Tarro mette in guardia sul vaccino: «Ecco i miei dubbi». E sul Covid dice: «È un virus politico»

domenica 27 Dicembre 13:24 - di Désirée Ragazzi
Tarro

Giulio Tarro in diretta su Facebook ha parlato del Covid e del vaccino. Il tema dell’incontro è stato quello su vaccini e durata della pandemia. All’incontro ha partecipato anche il promotore Lorenzo Mondello, infettivologo messinese che ha messo a punto il “protocollo M” per le cure domiciliari dei pazienti Covid.

Tarro: «Ho qualche dubbio sul vaccino»

«Io ho qualche dubbio», ha detto Tarro, virologo e primario emerito all’ospedale Cutugno di Napoli. «E lo mantengo per tutti quelli che sono in età fertile. I giovani in particolare, perché tutto sommato non ci sono problemi per quanto riguarda il virus. In quanto possono affrontarlo, controllarlo e guarire. Rispetto ad un vaccino che propone aspetti di interferenza con il nostro genoma. I giovani sono dotati di una risposta immunocellulare più valida e funzionale rispetto alla popolazione anziana e tale tipo di immunità è più stabile nel tempo rispetto a quella umorale».

Tarro: «Ricordo che ci sono diversi vaccini»

Secondo il virologo Tarro., si legge su Messina Today,  sarebbe stato più opportuno allargare lo spettro delle persone a cui il vaccino non è consigliato, non solo dunque alle donne in gravidanza. Alla luce dei ceppi mutanti ha senso fare il vaccino così come è preparato attualmente? «Effettivamente – ha risposto Tarro – le modificazioni al virus sono numerose, la 17esima con quella inglese. Ma riguardano le proteine accessorie non strutturali, altrimenti avremmo avuto bisogno di un altro vaccino rispetto a quelli studiati. Ricordo anche che ci sono diversi vaccini, russo, cinese…».

«È un virus politico…»

Tarro ha anche rassicurato sul fatto che la persona vaccinata non è contagiosa. Così come non sempre sono contagiosi tutti coloro che risultano positivi al tampone. Ma quanto durerà questa pandemia? «È un virus politico, non dipende dai ricercatori, per cui non è possibile stabilire i tempi».

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica