Boris Johnson: la variante non è più pericolosa del virus che ha causato la pandemia

lunedì 21 Dicembre 19:04 - di Redazione
Johnson

Il Regno Unito in queste ore si trova di fatto isolato dal resto del mondo, dopo che decine di Paesi hanno sospeso gli arrivi dalla Gran Bretagna, a causa della nuova variante del coronavirus scoperta nel Paese.

Johnson: questa variante non è più pericolosa

Il premier britannico Boris Johnson ha tenuto una conferenza stampa nel pomeriggio, dopo la riunione del comitato Cobra per le emergenze. “Non c’è nessuna ragione – ha detto Johnson – per pensare che questa variante sia più pericolosa” di quella che ha fino a ora provocato la pandemia. “Dobbiamo agire sulla base della biologia e le misure saranno rivalutate ogni due settimane”.

500mila persone hanno ricevuto la prima dose di vaccino in Gran Bretagna

Johnson ha anche affermato che 500mila persone in Gran Bretagna hanno già ricevuto la prima dose del vaccino Pfizer/BioNTech e ha assicurato che le scorte alimentari del Regno Unito sono solide e robuste malgrado il blocco alle frontiere deciso da alcuni paesi europei. In proposito il premier britannico ha detto di aver avuto un colloquio ”eccellente” con il presidente francese Emmanuel Macron. E ha riferito che Macron si è detto desideroso di risolvere la situazione agli imbarchi Dover ”in poche ore”.

 

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica