Palermo, 22enne ferito al collo da un colpo inferto con una bottiglia rotta: fermato uno straniero

martedì 24 Novembre 17:43 - di Lorenza Mariani
22enne ferito al collo da uno straniero

Siamo alle solite. Ancora uno straniero violento in giro per i binari di una stazione. Un altro giovane vittima di una violenza fuori controllo. Un dramma evitato per un soffio, quello registrato questa mattina nello scalo ferroviario di Palermo su cui indagano i poliziotti intervenuti che, tempestivamente, hanno fermato e assicurato alla giustizia l’aggressore, subito trasportato in questura per gli accertamenti del caso.

Palermo, 22enne ferito al collo da uno straniero

E mentre gli agenti accompagnavano l’aggressore straniero in questura per accertamenti e denuncia, i soccorritori andavano in aiuto del 22enne ferito al collo con una bottiglia di vetro rotta. Il ragazzo, immediatamente soccorso, si è affidato alle cure del personale sanitario del Policlinico che era ancora sotto choc. E dove è arrivato con una evidente ferita vicino alla giugulare che i medici del nosocomio palermitano hanno prontamente provveduto a saturare nel reparto di chirurgia d’urgenza. Certo, sia il taglio, sia la posizione delicata della ferita, che la pozza di sangue trovata sul marciapiede, all’inizio hanno fanno pensare al peggio. Poi però, fortunatamente, i sanitari hanno appurato che le condizioni del giovane non destavano gravi preoccupazioni.

Rissa degenerata? Le indagini sono in corso

Ancora da chiarire la dinamica dei fatti. L’aggressione è avvenuta davanti una nota panineria, dove forse una lite tra i due è rapidamente degenerata. Secondo una prima ricostruzione, resa al momento sul quotidiano locale, Palermo Today, «i due avrebbero avuto un’accesa discussione durante la quale l’uomo poi fermato avrebbe colpito il 22enne alla base del collo. Ad assistere alla scena diversi passanti e i dipendenti delle attività commerciali vicine». Immediato l’intervento delle volanti dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico che hanno bloccato l’aggressore. Sul posto, poi, sono intervenuti anche gli uomini della Scientifica, chiamati ad effettuare i rilievi e ad analizzare ogni elemento utile per le indagini. Scattate con il fermo dello straniero e che passeranno al vaglio della Procura.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )