Coronavirus, 28.244 nuovi positivi, balzo dei decessi: 353. La Lombardia la più colpita

martedì 3 Novembre 18:29 - di Redazione

Ancora in crescita i contagi da coronavirus, nel giorno in cui è atteso il nuovo Dpcm. Che dovrebbe introdurre il coprifuoco serale (alle 21 o alle 22) e vietare gli spostamenti tra le regioni. I nuovi positivi registrati nelle ultime 24 ore sono 28.244 a fronte di 182.287 tamponi.

Coronavirus: quasi 29mila i nuovi positivi

Ieri, invece i casi in più erano stati 22.253, con 135.731 tamponi. In crescita anche i decessi: nelle ultime 24 ore si registrano 353  vittime (ieri erano stati 233). Con 6.258 dimessi/guariti in più nelle ultime 24 ore.  Gli attualmente positivi salgono ancora a quota 418.142 (21.630 in più rispetto a ieri, quando l’aumento era stato di 18.383 unità). Sono i dati del bollettino odierno diffuso dal ministero della Salute e pubblicato sul sito della protezione civile.

La Lombardia la regione più colpita

Il totale delle vittime di Covid-19 sfiora il tetto di 40mila (39.412), mentre il numero totale dei casi è di 759.829. Dei 353 morti ben 117 vengono dalla Lombardia, che resta la regione più colpita d’Italia. 31 dal Veneto, 29 dal Piemonte, 24 dalla Campania e 23 da Lazio e Emilia Romagna. La Lombardia resta, appunto, la regione più colpita con 6.804 nuovi positivi, seguita da Piemonte (3.169), Campania (2.971) e Toscana (2.336) Veneto (2.298), Lazio (2.209) ed Emilia Romagna (1.912). Il rapporto tra positivi e tamponi è al 15,49%.  Complessivamente sono dieci le regioni oltre i mille casi: Soltanto due due sotto i cento casi (Val d’Aosta e Molise). Nessuna regione,  purtroppo, è  a contagio zero.

In crescita i ricoveri in terapia intensiva

Nel Lazio “Su oltre 25mila tamponi oggi nel Lazio (+5.907) si registrano 2.209 casi positivi (+350). Scende il rapporto tra positivi e i tamponi (8%). A Roma poco oltre i mille casi, a Latina, la provincia dove sono partite prima le misure restrittive, si registra il punto più basso dei contagi. “Venerdì aprirà la nuova area di pronto soccorso del  San Camillo di Roma”, ha detto l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Sono 2.225 i nuovi ricoverati in terapia intensiva (+203 rispetto a ieri quando erano 2.022). I ricoverati con sintomi sono 21.114, 1.274 in più rispetto a ieri, e le persone in isolamento domiciliare sono 394.803 (20.153 in più). I tamponi effettuati fino ad oggi sono 16.285.936.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )