Far west a Nuoro, fuga con sparatoria dopo una rapina alle poste: ferita una donna carabiniere

sabato 31 Ottobre 12:09 - di Greta Paolucci
Ferita donna carabiniere in una rapina a Nuoro

Far west a Nuoro. la città sarda si risveglia nella paura e nel sangue. Non sono ancora le 8 di questa mattina quando una banda di malviventi apre il fuoco nel corso di una rapina ad un ufficio postale a Fonni, in provincia di Nuoro. Nella sparatoria un proiettile colpisce una carabiniere donna appena 25enne appena intervenuto sul luogo del crimine.

Nuoro, rapina con sparatoria alle poste: ferita una donna carabiniere

O meglio. Subito dopo l’irruzione nell’ufficio, scattata la fuga, i rapinatori si sono accorti dell’arrivo di una pattuglia di Carabinieri, impegnati in un normale servizio perlustrativo. Così, probabilmente per garantirsi la fuga, i malviventi sparano alcuni colpi di arma da fuoco verso il mezzo militare. La donna carabiniere,  che si trovava alla guida della gazzella, raggiunta da uno dei colpi esplosi a raffica, rimane ferita. I criminali fuggono. E nella zona è panico e sangue.

La 25enne in divisa trasportata in ospedale con l’elisoccorso

I soccorsi scattano immediatamente. Sul posto arriva l’elisoccorso del 118 che provvede al trasporto della donna carabiniere in ospedale. Intanto i colleghi, militari della stazione locale e del Comando provinciale di Nuoro, fanno partire le indagini. Accertamenti e riscontri sono ancora in corso. Nel frattempo, la donna carabiniere ferita viene trasportata e ricoverata all’ospedale San Francesco di Nuoro. Dove, da fonti sanitarie si apprende, la 25enne in divisa non sarebbe in pericolo di vita.

In città è caccia ai malviventi in fuga

Intanto in città è caccia ai rapinatori. Le forze dell’ordine presidiano e controllano strade principali e sentieri di campagna  dentro e intorno a Fonni. La serrata caccia ai malviventi parte proprio dal luogo dove è avvenuto l’assalto. Con posti di blocco e perlustrazioni in corso in tutte le vie di accesso al centro abitato.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *