Coronavirus, in Russia 11.000 positivi al giorno. Totale dei contagi record: 1.225.889. Mosca a rischio lockdown

lunedì 5 Ottobre 17:32 - di Lara Rastellino
Coronavirus in Russia record di Contagi foto Ansa

Coronavirus, dal Cremlino arrivano numeri da brivido. Dalla Russia al momento Putin tace. Ma il nuovo record di contagi fa paura: le autorità sanitarie hanno registrato 10.888 nuovi casi di coronavirus, il numero più alto dal 12 maggio. A Mosca, dove le autorità starebbero valutando il lockdown, i nuovi contagi accertati sono 3.537. Il numero dei decessi è salito di 117 unità, portando il totale dall’inizio della pandemia a 21.475. Mentre il totale dei contagi accertati è 1.225.889.

Coronavirus, in Russia record di casi. E 11.000 positivi al giorno

Un record di contagi che ha travolto la Russia di Putin, partita all’esordio della pandemia con un buon lavoro di organizzazione preventiva. Di controllo e di monitoraggio. Tutto valido. Eppure oggi, secondo quanto riferito dall’Agi, Mosca si è ritrovata a dover smentire gli allarmi del paese reale, sempre più insistenti. «Il ministero dell’Istruzione – riporta l’agenzia di stampa – ha smentito quanto circolato circa l’imminente chiusura delle scuole della capitale e il ritorno alle lezioni a distanza. Intanto, però, le tradizionali vacanze autunnali nelle scuole della capitale russa sono state estese. E invece che una settima, dureranno dal 5 al 18 ottobre».

Allarme dell’Oms: i positivi sono ben più dei circa 35 milioni “censiti”

E in tutto questo, l’Oms rincara la dose con i suoi report aggiornati. E parlando di un iceberg di casi di Covid non ancora emerso. Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, centinaia di milioni di persone potrebbero essere già state infettate dal nuovo coronavirus. Ben più dei circa 35 milioni “censiti” dai conteggi ufficiali. «Le nostre migliori stime attuali – fa sapere l’Oms – ci dicono che circa il 10% della popolazione mondiale potrebbe essere stato infettato da questo virus».

«La stragrande maggioranza delle persone non ha anticorpi»

Tanto che oggi, da Ginevra, il capo delle operazioni di emergenza dell’Oms Mike Ryan, ha reso noto all’Executive Board dell’Agenzia delle Nazioni Unite che attualmente sul nostro pianeta vivono 7,8 miliardi di persone. Ma che la percentuale di soggetti con Covid-19 varia tra i Paesi. Tra le città. E le aree urbane. Come tra i gruppi sociali, ha detto Ryan. Dunque, anche se il numero reale di casi è probabilmente molto più alto di quelli riportati, la stima dell’Oms significa che «la stragrande maggioranza delle persone non ha anticorpi. Ed è ancora a rischio di contrarre Covid-19». In Russia, come in tutto il resto del mondo...

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica