Covid, 1585 nuovi casi e 13 morti. Le più colpite Lombardia, Lazio e Campania

giovedì 17 Settembre 18:48 - di Fortunata Cerri
Covid

Sono 1585 i nuovi casi di covid registrati in Italia nelle ultime 24 ore, come rende noto il ministero della Salute. Rispetto a ieri, vengono segnalati altri 13 morti, che portano il totale a 35658 dall’inizio dell’emergenza. I tamponi fatti sono 101.773, il numero dei guariti è 689 (215.954 dall’inizio dell’epidemia). Aumenta di 5 il dato sui ricoveri nei reparti di terapia intensiva, che passa da 207 a 212.

Nelle regioni l’aumento più alto (+281) è in Lombardia, seguita da Campania (+195) e Lazio (+181). Gli attualmente contagiati salgono così a 41.413 (+881), dei quali 2.348 ricoverati con sintomi (+63). Restano in isolamento domiciliare 38.853 pazienti (+813) mentre sono 689 le persone guarite o dimesse.

Coronavirus, i dati regione per regione

In Piemonte sono 70 i nuovi contagi da Covid-19, 54 dei quali asintomatici, per un totale di 34.040 persone finora risultate positive al virus. Nessun decesso. Le persone in isolamento domiciliare sono 2080. I tamponi diagnostici finora processati sono 654.457, di cui 365.561 risultati negativi.

In Lombardia i nuovi casi sono 281. Registrato un decesso, per un totale di 16.906. I tamponi nelle ultime 24 ore sono 21.757. I ricoverati non in terapia intensiva 272 (+8). In Liguria sono 40 i nuovi positivi. In ospedale  ci sono 150 persone, una in più di ieri. Quindici le persone in terapia intensiva. Nelle ultime 24 sono stati registrati 3 decessi.

In Trentino sono complessivamente 76 i casi di contagio. Alto Adige 11 i nuovi casi su 1.529 tamponi. Le persone attualmente positive in Friuli Venezia Giulia sono 662 (45 più di ieri). Quattro pazienti sono in cura in terapia intensiva, mentre 22 sono ricoverati in altri reparti. Non sono stati registrati nuovi decessi. In Veneto si registrano 109 nuovi casi di positività rispetto a ieri, con il totale dei casi che sale a 25.247 dall’inizio della pandemia. Non si registrano vittime. Centodieci positivi in Emilia Romagna più rispetto a ieri – di cui 48 asintomatici – e un decesso. In Umbria 22 nuovi casi. Scendono, da 473 a 472 i positivi. Una vittima. In Toscana 119 casi in più rispetto a ieri. Per quanto riguarda gli stati clinici, il 68% è risultato asintomatico, il 21% pauci-sintomatico. Un nuovo decesso: una donna di 83 anni, ad Arezzo.

Contagiati nel Lazio

«Su quasi 10mila tamponi oggi nel Lazio si registrano 181 casi, di cui 131 a Roma, e due decessi. Il valore Rt è a 0,54, una valutazione di bassa diffusione». Lo sottolinea l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, nel bollettino quotidiano dell’Unità di crisi della Regione. «Nella Asl Roma 1 sono 50 i casi nelle ultime 24 ore e di questi sei sono casi di rientro, quattro con link dalla Sardegna, uno dalla Puglia e uno dalla Romania. Ventidue sono i casi con link familiare o contatto di un caso già noto e isolato – prosegue D’Amato – Nella Asl Roma 2 sono 76 i casi nelle ultime 24 ore e tra questi quattordici i casi di rientro, uno con link dalla Sardegna, quattro dal Bangladesh, due dall’Ecuador, uno dall’Egitto, uno dall’Inghilterra e nove con link alla comunità del Perù. Quindici sono contatti di casi già noti e isolati. Due i casi con link a stabile via del Caravaggio dove è in corso l’indagine epidemiologica».

«Sono 5 i casi nelle ultime 24 ore nella Asl Roma 3. Si tratta di contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl Roma 4 sono 5 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di contatti di casi già noti e isolati. Asl Roma 5: 9 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di un caso di rientro dall’Abruzzo, due casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione e quattro sono contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl Roma 6 sono 7 i casi e si tratta di due casi di rientro uno con link dalla Sardegna e uno dalla Rep. Dominicana. Due sono i contatti di casi già noti e isolati e due casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale».

I casi nelle province del Lazio

«Nelle province si registrano 29 casi e zero decessi nelle ultime 24 ore.A Latina sono quindici i casi e si tratta di un caso di rientro dalla Sicilia, tre hanno un link al cluster del mercato ittico dove è in corso l’indagine epidemiologica. Nella Asl di Frosinone si registrano due casi e si tratta di un caso individuato in accesso al pronto soccorso. In quella di Rieti si registrano otto casi e si tratta di contatti di casi già noti e isolati. A Viterbo si registrano quattro casi e si tratta di un contatto di caso già noto e isolato e tre casi hanno un link familiare tra loro».

Covid: Marche, Abruzzo, Campania  e Puglia

Nelle Marche 37 persone sono risultate positive al coronavirus. Nelle ultime 24 ore sono stati testati 1.695 tamponi. Tredici dei positivi sono stati registrati in provincia di Pesaro Urbino, 11 in provincia di Ancona, sei in provincia di Ascoli Piceno, tre in provincia di Macerata, tre in provincia di Fermo e uno fuori regione. In Abruzzo i contagiati sono 33, mentre in Basilicata ci sono sei nuovi casi di contagio su 583 tamponi analizzati ieri. E due guarigioni. In Campania sono 195 i nuovi casi di positività Covid 19 a fronte di un totale tamponi pari a 8.473. Tre i nuovi decessi.  63 nuovi casi di Covid, a fronte di 4.011 test effettuati in Puglia.

I numeri Covid in Calabria, Sicilia e Sardegna

In Calabria oggi sedici contagiati in più rispetto a ieri.  Si registrano in Sicilia 96 nuovi contagi da coronavirus nelle ultime 24 ore, due dei quali, precisa la Regione, sono migranti ospiti dell’hotspot di Lampedusa. Dei 2.043 positivi, 173 sono ricoverati con sintomi e 14 sono in terapia intensiva. Infine, in Sardegna più casi rispetto a ieri: +51. Resta invariato il numero delle vittime, 140 in tutto.

 

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica