Ferrara, immigrato marocchino si masturba sul treno davanti un bambino di 5 anni

giovedì 27 agosto 12:58 - di Martino Della Costa
immigrato marocchino si mastruba sul treno davanti un bambino foto Ansa

Si masturba sul treno davanti un bimbo di 5 anni. Impunemente. Ieri i carabinieri di Ferrara hanno arrestato l’autore dell’odioso scempio: è un immigrato marocchino 33enne residente in zona. Dunque, sono i treni regionali la frontiera del degrado. Dello scempio sociale. Della violenza e del’aggressione all’etica e alla morale. Ieri, su uno dei tanti convogli locali, lungo la tratta Ferrara-Ravenna, l’ultimo oltraggio: un immigrato marocchino di 33 anni ha compiuto atti osceni davanti un bambino di soli 5 anni. La notizia si commenta da sé…

Immigrato marocchino si masturba sul treno davanti un bimbo

Un comportamento incivile e offensivo, compiuto in spregio di qualunque remora. E così, ostentando indifferenza e protervia, l’immigrato nordafricano ha preso a masturbarsi davanti al piccolo, senza il minimo scrupolo. Avvisate le autorità ferroviarie a bordo, i carabinieri di Portomaggiore (Ferrara) sono immediatamente intervenuti e hanno arrestato il cittadino marocchino di 33 anni, domiciliato in provincia di Ravenna, in flagranza del reato di atti osceni.

I carabinieri arrestano l’immigrato marocchino in flagranza del reato

Erano le prime ore del pomeriggio quando, coadiuvati dai colleghi di Voghiera, sono intervenuti nella stazione ferroviaria di Montesanto dove, a bordo del treno regionale Ferrara-Ravenna, hanno bloccato l’uomo che era stato sorpreso a masturbarsi platealmente, alla presenza di un minore di anni 5, durante il tragitto… Il caso, purtroppo, non è isolato. Non si contano più, ormai, episodi sgradevoli come questo avvenuti a bordo di convogli locali, davanti a donne e minori costretti ad assistere e subire uno scempio, divenuto tristemente abituale…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica