Palpeggiata sul treno mentre sta col figlioletto e il compagno. Denunciato un marocchino

giovedì 23 luglio 14:13 - di Redazione

Ha molestato una viaggiatrice a bordo treno e l’ha spaventata e insultata. la polizia ha denunciato per violenza sessuale a Bologna un marocchino. E’ accaduto la scorsa notte, all’arrivo a Bologna del treno regionale proveniente da Milano. Gli agenti della polizia ferroviaria di Bologna sono intervenuti a seguito di una segnalazione per violenza sessuale.

La donna ha chiesto aiuto al capotreno

La vittima, una giovane di 21 anni, ha raccontato che un uomo, con carnagione olivastra e con maglietta gialla, durante la tratta da Milano a Bologna le si è avvicinato e si è seduto a fianco, iniziando improvvisamente a palpeggiarla. La ragazza gli ha intimato di allontanarsi, ma l’uomo ha iniziato ad offenderla e minacciarla, per poi toccarsi le parti intime. La donna, in compagnia del compagno e del figlio di pochi mesi, spaventata, ha chiesto aiuto al capotreno che ha allertato la Polizia Ferroviaria.

All’arrivo a Bologna l’uomo, un cittadino marocchino di 36 anni, con precedenti di polizia, è stato denunciato in stato di libertà per il reato di violenza sessuale.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica