Con il monopattino contro un furgone: donna in condizioni disperate a Milano

venerdì 17 luglio 14:15 - di Luciana Delli Colli
incidente monopattino

È in condizioni disperate la donna di 31 anni che stamattina, a Milano, si è scontrata contro un autocarro mentre era alla guida del suo monopattino elettrico. Si tratta del primo grave incidente che si verifica in città con uno di questi mezzi, che però in tutta Italia sono già stati al centro di numerosi episodi simili da quando il loro uso ha preso piede.

La dinamica dell’incidente col monopattino

L’incidente col monopattino si è verificato nella zona di via Melchiorre Gioia. Secondo le prime ricostruzioni della dinamica, sulla quale è al lavoro la polizia locale milanese, la donna non avrebbe rispettato la precedenza, finendo rovinosamente contro la fiancata sinistra del furgone. L’urto, quindi, l’avrebbe sbalzata a terra, facendole battere violentemente la testa. Secondo le prime informazioni, la donna era senza casco.

In codice rosso al Niguarda

Secondo quanto emerso, ha riportato un grave trauma cranico. Il conducente del furgone, un uomo di 44 anni, si è subito fermato. Sarebbe stato proprio lui a chiamare i soccorsi. Arrivati sul posto, gli operatori del 118 hanno immediatamente compreso che le sue condizioni erano critiche. Trasportata al Niguarda in codice rosso, sarebbe stata sottoposta a un intervento chirurgico per ridurre l’ematoma e si troverebbe in coma.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica