Zanardi, la nottata fa sperare. Un testimone svela: “Stava filmando col telefonino”

domenica 21 giugno 9:21 - di Marta Lima

Seconda notte trascorsa in terapia intensiva per Alex Zanardi all’ospedale di Siena, dove è stato ricoverato dopo l’intervento neurochirurgico per i traumi al cranio e al volto riportati a seguito dell’incidente con l’handbike contro un mezzo pesante a Pienza venerdì scorso. Le condizioni di Zanardi anche se stazionarie, restano gravi. Continua ad essere tenuto in coma farmacologico ma già ieri i medici hanno sottolineato che la condizione del campione, col passare delle ore, può migliorare. Ecco perché la nottata tranquilla è un buon segno. Un nuovo bollettino medico dovrebbe essere emesso intorno alle 12.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica