Notte di caos a Genova: straniero picchia un uomo nel centro storico e sputa agli agenti

martedì 9 giugno 9:22 - di Gianluca Corrente
straniero

Violenza a Genova, protagonista uno straniero che ha creato il caos. Inizialmente ha preso di mira un uomo e lo ha picchiato con un ombrello. Poi si è rivolto contro la polizia locale intervenuta per riportare alla calma la situazione. Il pattugliamento del centro storico ha permesso di far scattare le manette ai polsi dell’aggressore.

La violenza dello straniero

Non è stato facile. Gli agenti hanno, a fatica, trattenuto l’uomo di origini magrebine. Era completamente ubriaco e ha continuato a dare in escandescenze anche a bordo dell’auto della municipale, sputando e dando colpi al veicolo.

Era pregiudicato e irregolare sul territorio

Quando l’hanno portato in Questuraper l’identificazione, lo straniero è risultato pluripregiudicato e irregolare sul territorio. Deve rispondere alle accuse di resistenza, oltraggio a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità. A suo carico anche una serie di sanzioni amministrative per ubriachezza manifesta e per il consumo di bevande alcoliche nell’area interdetta della città. Infine, per il mancato uso della mascherina imposta dalle normative anti Covid-19. La vittima dell’aggressione, un uomo senegalese, è stata soccorsa. Ma ha rifiutato il trasporto in ospedale.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica