Coronavirus, Portogallo modello d’Europa, altro che Italia: App pronta per le spiagge

martedì 19 maggio 15:44 - di Redazione

Il Portogallo ha deciso di riaprire le sue spiagge a partire dal 6 giugno. Lo ha annunciato il primo ministro
portoghese Antonio Costa, spiegando che è stata creata una app speciale per comunicare alla popolazione se la spiaggia che hanno scelto è piena o c’è ancora spazio per potervi andare.

Viene mantenuta la richiesta di rispettare il distanziamento sociale e di restare a 1,5 metri di distanza uno dall’altro. Restano vietati gli sport in spiaggia tra due o più persone, mentre sarà possibile affittare ombrelloni e sdraio solo per il mattino o il pomeriggio. Il premier Costa ha spiegato che la polizia non resterà a guardare e che interverrà se non verranno rispettare le misure introdotte dal governo.

Un editoriale pubblicato dal quotidiano El País, intitolato “Esemplare Portogallo”, sostiene che “nella buona gestione del Portogallo nella crisi del coronavirus spicca il clima di collaborazione politica tra governo e opposizione”.

Portogallo il numero di morti per coronavirus si è mantenuto più basso rispetto ad altri Paesi in Europa.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica