Anche una pornostar dà una lezione alla Azzolina: «Ministro, si fidi di me. Troppi errori»

mercoledì 6 maggio 15:06 - di Sara Gentile
Azzolina

Tutti contro il ministro Azzolina. Tutti la deridono per le sue perfomance. Ne spara una dopo l’altra sulla scuola: tra annunci, gaffe e smentite. Durante l’emergenza coronavirus ne ha dette di cotte e di crude. Tanto da scatenare l’ira di professori e sindacati. L’ultima è quella delle classi alterne: ovvero di far ripartire la scuola a settembre con studenti metà in classe e metà a casa. Un’ennesima sparata che ha scatenato non solo polemiche accese ma anche l’ironia del web.

Azzolina, la lezione dell’attrice hard

Ora anche un’attrice hard le dà lezione. «Classi alterne, bimbi nei parchi e nelle ville, formazione da remoto, la ministra Azzolina è nella confusione più totale. Non ci vogliono gli esperti, ma pure bisognerebbe sentirli, per capire che i bambini e gli adolescenti hanno bisogno di socializzare, di tornare alla normalità, di non essere lasciati davanti a un pc o a zonzo per le città. Il ministro si fidi di me, i nostri ragazzi meno stanno davanti a un pc, meglio è». A scriverlo sui social è Priscilla Salerno, attrice hard, dj e imprenditrice, molto attiva sul fronte della lotta alla violenza sulle donne e al revenge porn. Secondo la performer salernitana, sono “troppi” i rischi rappresentati dall’uso eccessivo del computer da parte di bambini e adolescenti. «Si allontanano dalla realtà – spiega – si costruiscono mondi che non esistono, cadono nelle tentazioni, nei rischi, penso al revenge porn ma non solo».

«Troppe proposte bizzarre»

Secondo Priscilla Salerno, il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina «dimentica la cosa più importante: il Paese ha molte differenze, la condizione economica delle famiglie è troppo diversa. In Italia sono tanti i bambini che non hanno un pc o un tablet e che hanno poco traffico dati, poca rete. E allora, prima di avventurarsi in proposte strambe – conclude l’attrice hard – si recuperino queste differenze».

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • GIUSEPPE MOSCHETTO 7 maggio 2020

    Purtroppo è evidente che siamo governati da gente incapace e incompetenti. Grazie a quali particolari meriti, titoli o competenze sono stati nominati i nostri ministri???? Di questo passo siamo destinati alla rovina !!!

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica