Il (quasi) sessantenne Fiorello è tutto da ridere: “Vado protetto, come i panda” (video)

24 Apr 2020 17:50 - di Guido Liberati

A pochi giorni dai suoi “primi 60 anni”, Rosario Fiorello sui Social ironizza sulle restrizioni che il governo ha indicato per la popolazione più anziana. Non manca l’ironia verso altri amici e cantanti che hanno oltrepassato questa soglia di età. Il popolare showman compirà infatti 60 anni il 17 maggio.

Fiorello: “Fino al 16 maggio posso uscire di casa”

«Pensavo di essere giovane e invece devo restare in casa. Ligabue, sappilo, neppure tu puoi uscire. Figuriamoci Venditti e Baglioni…»
«Allora, i 60enni devono restare in casa», dice riferendosi ai presunti parametri stabiliti dalla task force, «quindi in teoria dal 4 al 15 maggio potrei uscire». «Ma noi 60enni dobbiamo fare fronte comune e dare retta a chi ci governa. Per cui, se dicono che noi 60enni non dobbiamo uscire significa che siamo persone a rischio», aggiunge Fiorello, con la sua consueta ironia. «Andiamo protetti, siamo come il panda, il cercopiteco, il colibrì dell’Himalaya. Siamo in via di…no, un attimo, in via di estinzione no», se la ride facendo tutti gli scongiuri del caso. «Però ci dicono di non uscire, quindi stiamo a casa».

Mattatore a Sanremo e su Raiplay

Fiorello, reduce dal grande successo del festival di Sanremo ha già lasciato intendere che l’anno prossimo potrebbe non tornare sul palco dell’Ariston. «Amadeus deve sapere già da oggi che non ci sarò perché l’anno prossimo ho un appuntamento con il podologo in quel periodo…», ha spiegato Fiorello intervistato dal Corriere della Sera. Grande successo anche su Raiplay. “Nessun programma sulla piattaforma è arrivato in termini di visualizzazioni a questi numeri: ‘Viva RaiPlay!’ con Fiorello ha addirittura superato del 40% le partite dell’Italia valide per Euro 2020 e trasmesse lo scorso ottobre. L’incontro più visto su RaiPlay lo scorso anno è stato Ajax–Juventus, andata dei quarti di finale di Champions League, evento più seguito in diretta streaming della scorsa stagione, che aveva generato a aprile 2019 un numero di visualizzazioni simile a quello generato da Fiorello nella prima sera”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA