Virus, FdI costringe Zingaretti al dietrofront: la Regione voleva ricoverare i contagiati tra i disabili

mercoledì 25 marzo 11:46 - di Redazione
FdI

«Rivendico con orgoglio il lavoro del gruppo di FdI che ha costretto la Regione Lazio a una marcia indietro sull’apertura di una sezione Covid-19 all’interno del Centro Paraplegici di Ostia, grazie anche al sostegno Andrea De Priamo del Comune di Roma». È quanto ha dichiarato Chiara Colosimo, consigliere regionale del Lazio a nome del gruppo di Fratelli d’Italia.

Colosimo (FdI): «Iniziativa bloccata anche grazie al Secolo d’Italia»

«Infatti – ha proseguito la Colosimo -, dopo la nostra denuncia e soprattutto dopo quella del direttore del Secolo d’Italia, Francesco Storace – l’assessorato regionale alla Sanità ha deciso di sistemare i possibili contagiati dal coronavirus in una struttura alberghiera sulla Laurentina». Una scelta, questa, definita «di buon senso» dall’esponente di Fdi dal momento che, ha spiegato, «rende giustizia e soprattutto tranquillizzale famiglie dei gravi disabili ricoverati all’interno della struttura».

La sezione dedicata al Covid-19 doveva sorgere ad Ostia

Il partito di Giorgia Meloni, tuttavia, ha già fatto sapere di volere attendere i fatti. Sempre la Colosimo ha infatti avvertito che «Fratelli d’Italia del X municipio, con in testa il capogruppo Pietro Malara continuerà a vigilare che non ci siano colpi di coda e che la salute dei più fragili sia sempre tutelata».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Carla 4 aprile 2020

    E poi niente più.. Lista di attesa ricoveri ancora ferma… E noi che abbiamo bisogno????

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica