Pomezia, in crisi di astinenza vuole uscire per comprare droga. Il padre cerca di fermarlo e viene aggredito

20 Mar 2020 10:03 - di Redazione
Pomezia

Era temporaneamente a casa dei genitori a Pomezia. Un 37enne, costretto dai divieti a non uscire, ha una violenta crisi di astinenza. Ha deciso perciò di violare le prescrizioni imposte dalle misure urgenti adottate per il contenimento del Covid-19. Voleva uscire di casa per andare ad acquistare della droga.

L’aggressione al padre nella casa di Pomezia

Il padre, un pensionato di 63 anni, ha tentato in tutti i modi di convincerlo a non farlo. Ma il figlio, in un improvviso scatto d’ira provocato dal prolungato digiuno dalle sostanze stupefacenti, lo ha spintonato più volte. In questo modo si è liberato della presenza del genitori per andare verso la porta di casa.

La chiamata al 112

Sfinito dalla situazione, il padre ha chiesto aiuto al “N.U.E. 112”. I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Pomezia sono intervenuti in pochi minuti. Hanno riportato la calma e soccorso la vittima che, fortunatamente, non ha riportato lesioni.

Divieto di avvicinamento

I militari hanno denunciato il 37enne a piede libero con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. Ora ha il divieto di avvicinamento al padre e ai luoghi da lui frequentati a Pomezia. Per questo motivo si è trasferito presso un’altra abitazione dove vive da solo.

I controlli a Pomezia

Prosegue senza sosta l’azione di controllo in città da parte delle Forze dell’ordine per far rispettare il divieto di assembramenti. Ogni giorno gli agenti verificano l’attuazione delle prescrizioni previste e le chiusure obbligatorie degli esercizi commerciali negli orari stabiliti. In meno di una settimana hanno emesso oltre 100 sanzioni.

Positivo un dipendente del supermercato

Un dipendente di un supermercato di Pomezia – residente a Roma e già a casa da diversi giorni – è risultato positivo al Covid-19. La Asl ha verificato il rispetto delle procedure di sanificazione degli ambienti e il protocollo di protezione del personale e dei clienti all’interno del supermercato. Per questi motivi, il negozio è tornato operativo nelle ore successive e riaperto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA