Coronavirus, quarto morto in Italia: un 84enne a Bergamo. Aumenta il numero dei contagiati

lunedì 24 Febbraio 9:34 - di Redazione
coronavirus

Ancora una vittima per coronavirus È un 84enne ricoverato all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo il quarto morto in Italia. Si tratta del terzo decesso in Lombardia. Ieri a morire era stata una donna, un’anziana paziente oncologica di Cremona in una situazione clinica già difficile.

Coronavirus, Fontana: «Aumenta il numero dei contagiati»

«Il numero di contagiati dal coronavirus sta aumentando, siamo attorno a 150 nella sola Lombardia», afferma Attilio Fontana. «Sono dati che abbiamo avuto qualche minuto fa». Il governatore lombardo parla ai microfoni di Rtl 102.5. So dice comunque ottimista: «Siamo convinti che le misure che abbiamo adottato riusciranno a frenare il numero di contagi. Siamo sulla strada giusta». E «ci siamo attenuti ai pareri di medici e scienziati».

«Quando finirà, dirò la mia»

«Credo che con queste misure, nello spazio di qualche giorno, inizierà a ridursi la diffusione del coronavirus», aggiunge Fontana. Poi parla della polemica politica, in particolare sul botta e risposta tra il premier Giuseppe Conte e Matteo Salvini. «preferisco non entrare – dice il governatore – adesso sono impegnato sull’emergenza. Quando finirà… allora dirò la mia».

L’assessore Gallera: «Più di 800 temponi»

«Lo sforzo che stiamo mettendo in campo è quello che ci sia il contenimento di un fenomeno che si trasmette velocemente». A dichiararlo, ieri, è statp l’assessore lombardo al Welfare, Giulio Gallera. Nella conferenza stampa per fare il punto sul Covid-19, fa sapere che – in Lombardia – «abbiamo processato più di 800 tamponi. 112 i casi confermatcon una media dei soggetti positivi del 12%. Solo 17 in terapia intensiva. Della totalità dei casi lombardi positivi, sono 53 quelli ricoverati in diversi ospedali. Gli altri sono a casa isolati e verranno monitorati, altri sono isolati in ospedali«.

Le zone di contenimento

Nessuna previsione su quanto sarà necessario mantenere le zone di contenimento nel Lodigiano e le misure straordinarie. Il premier Conte ha detto: «Non credo che le misure di contenimento si potranno allentare in qualche giorno».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica