Coronavirus, Conte si lamenta: «Salvini non mi risponde». La replica: «Non finirà a tarallucci e vino»

lunedì 24 Febbraio 9:12 - di Fabio Marinangeli

Trova un altro modo per fare polemica, Giuseppe Conte. E rimedia una figuraccia. «L’unico leader che non sono riuscito a raggiungere è stato Salvini. Ho usato tutti i numeri che avevo, poi gli ho mandato un messaggio. Ma non mi ha risposto». Così afferma il premier a “Non è l’Arena”, su La7. Parla del dialogo di questi giorni con le forze di opposizione per condividere le informazioni di governo.

Conte: «Triste non comunicare con Salvini»

«Dispiace – aggiunge – che ci siano queste reazioni. Non ci può essere distinzione politica su questa emergenza nazionale». E’ una cosa «molto triste» non riuscire a comunicare con lui. «So che l’ha raggiunto Fontana, il governatore del Veneto. Quindi Salvini era informato, mi è stato detto che condivideva le misure di ieri», aggiunge il premier.

Il leader della Lega: «Mi ha rivolto solo insulti»

Immediata la reazione di Matteo Salvini: «Conte e i suoi ministri non devono chiedere scusa a me per tutti gli insulti che mi hanno rivolto in questi giorni, questo non mi interessa. Devono chiedere scusa a 60 milioni di italiani per non averli difesi e protetti. Scusarsi, e poi dimettersi».

«Non può finire a tarallucci e vino»

«Io duro con Conte? Gli italiani chiedono verità, sono pronto a confrontarmi con tutti. Ma quando c’è di mezzo una potenziale epidemia, allora…», dice Salvini a “Non è l’Arena” su La7. «Io – aggiunge – collaboro con tutti. Ma se qualcuno non ha fatto il suo dovere, per incompetenza, incapacità, ignoranza, non può finire a tarallucci e vino».

Fonti della Lega: «Conte non cerchi scuse»

«Sono assolutamente d’accordo con Mattarella, che invita a stare insieme. Dobbiamo dare risposte alle famiglie», incalza Salvini nella trasmissione di Giletti. «Ma non possiamo dimenticare che fino a ieri qualcuno ha dormito». Fonti della Lega puntualizzano: «Governatori e sindaci della Lega dialogano col governo da giorni, come giusto e come da indicazione esplicita del segretario Salvini. Conte non cerchi scuse per l’incapacità sua e del suo governo».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • BORIS 24 Febbraio 2020

    SALVINI LA SMETTA DI SPUTTANARE L’ITALIA!!!

    SALVINI IMPARI DA UNA LEADER VERA COME GIORGIA MELONI!

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica