Il siparietto Fazio-Formigli non convince. Che strano… hanno lo stesso agente

martedì 24 dicembre 9:40 - di Redazione
Fazio

Fabio Fazio ha ospitato a Che tempo che fa, Corrado Formigli è tornato sulle polemiche social relative alla sua abitazione. Come mai, visto che la querelle si era ormai sopita? E ancora: perché la Rai ospita un conduttore di una tv concorrente? E se lo fa perché si limita al già detto senza ulteriori approfondimenti?

Sono le domande che pone Michele Anzaldi (Italia Viva) in una intervista sul Riformista. “Fabio Fazio – dice Anzaldi –  ha ospitato il conduttore di una tv concorrente, La7, Corrado Formigli. Ovviamente è solo un caso che entrambi risultino clienti della stessa società, Itc 2000, dell’agente Beppe Caschetto. È normale che a invitare Formigli in Rai sia chi condivide con lui l’agente personale?”.

Sulla questione della casa secondo Anzaldi non c’è stata la necessaria correttezza. “In realtà – osserva – mi sarei aspettato maggiore correttezza. Invece di lasciar intendere in maniera allusiva, come si è visto a Che tempo che fa, che la descrizione della casa fosse stata resa pubblica grazie a chissà quali potenti mezzi spionistici di Italia Viva, perché Fazio non ha invitato in studio a confrontarsi con Formigli la persona che ha diffuso quei particolari, ovvero il figlio degli ex proprietari della casa che proprio a Formigli hanno venduto? Di fronte al giusto sbigottimento di Formigli nell’aver visto pubblicato addirittura il “materiale con cui è fatto il lavabo del bagno” della sua villa, perché non ne ha chiesto conto, insieme a Fazio, al figlio degli ex proprietari, che evidentemente e a buon diritto quella casa conosceva bene?”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Faber 25 dicembre 2019

    La RAI è da buttare insieme a molti conduttori o con duce anti io non la guardo da anni,meditate gente..meditate

  • Tommaso 25 dicembre 2019

    Ancora Formigli con la sua casa? Hanno pubblicato alcuni dettagli della sua abitazione; e che sarà mai? Vorremmo ripristinare per Formigli il reato di “lesa maestà”?

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica