Meluzzi difende ImolaOggi: “Calunniano il giornale perché è di destra” (video)

domenica 24 Novembre 18:33 - di Redazione

“Ma quali fake news? Gli attacchi al giornale ImolaOggi sono offensivi e falsi, parlano di fake news ma la verità è che lo fanno solo perché il suo direttore è di destra”. Questa la sintesi del pensiero del professor Alessandro Meluzzi, autorevole esponente di Fratelli d’Italia, sulla campagna “censoria” in atto contro il giornale on line.

L’accusa di Meluzzi ai poteri forti

“Mi giunge incredibilmente notizia che un sedicente professore di comunicazione, o qualcosa del genere, in combutta con una società di rilevazione, avrebbe accusato una delle migliori fonti d’informazione italiane, Imolaoggi, diretta dall’amico Manocchia, di essere un acritico sostenitore dei partiti di destra. E soprattutto di essere uno spacciatore di cosiddette fake.  La chiacchiera della fake è lo strumento sul quale si vuole negare la possibilità di far passare informazioni che non siano filtrate dal mainstream, dal potere veicolato dai Soros, dalle banche”.

“La denigrazione e la repressione non passeranno”

Meluzzi prosegue così: “Io credo che questo strumento di repressione, che passa attraverso non soltanto la denigrazione, ma anche attraverso una vera e propria repressione, si sia ritorto contro chi ha cercato di utilizzarlo. Il web è nato come strumento di controllo per i popoli, ma è scappato di mano. E grandi testate come Imolaoggi, e il coraggio di grandi e piccoli imprenditori come il mio amico Manocchia, dimostrano che chi pensava di controllare tutto e tutti attraverso la repressione si è sbagliato. Ha sottovalutato la voglia di libertà e di creatività dei popoli, della gente ed anche degli intellettuali. Difendiamo la libertà e difendiamoci dalla finzione di chi, con le chiacchiere inutili, con la repressione e con l’inquisizione sulle cosiddette fake, ci vuole togliere la possibilità di pensare.

La difesa del direttore Manocchia

Dopo aver presentato querela, Armando Manocchia, direttore di ImolaOggi.it, aveva pubblicato sul sito un video  contro «le fabbriche di odio gestite dai professionisti della mistificazione».  In particolare, spiega,  Manocchia «nella puntata  di Report andata in onda l’11 novembre si dice che ImolaOggi è un sito di disinformazione. Lo si accusa di pubblicare fake news e notizie manipolate». Manocchia incalza: «Lo fa, ma è falso». E poi aggiunge: «Io sono una persona  perbene. Dunque, chiunque diffama  ImolaOggi e Armando Manocchia da oggi in poi sarà querelato».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • MARIO CORTINOVJS 25 Novembre 2019

    Embe? uno non può leggere un giornale di destra ? Meluzzi e spara meno cazzate