Conte benedice le sardine. “Voglio incontrarli, sono un movimento molto stimolante”

25 Nov 2019 18:44 - di Redazione
conte

Le sardine piacciono al premier Giuseppe Conte. Ospite di Adnkronos Live, Conte ha risposto alle domande sul movimento anti-Salvini. Le sardine? “Le mangio perché sono un pesce azzurro…”. Il presidente del Consiglio osserva: “E’ un movimento molto stimolante nelle posizioni che ha assunto, ci vedo tanta voglia di partecipazione”.

Se incontrerò il movimento delle ‘sardine’? “Volentieri, ci mancherebbe. Trovo molto stimolante un confronto con loro. Ma non vogliono nessun cappello politico, per cui da parte mia non mi affretto a chiedere l’incontro”. E poi ancora complimenti:  “Loro sono liberi, spontanei. Questa voglia di partecipazione dimostra che la nostra democrazia è sana”, aggiunge il premier.

Viene da chiedersi il perché di tanti elogi al movimento delle sardine, ora legittimato anche dal capo del governo. Come ha notato Diego Fusaro un vero movimento anti-sistema non riceve applausi dal sistema stesso. Le sardine sono quindi inoffensive, e servono soltanto per tenere viva in modo artificioso la narrazione fascismo-antifascismo.

Giuseppe Conte non ha parlato solo di sardine. Ha affrontato anche un altro tema caldo del dibattito politico, quello del Mes o fondo salva-Stati. “Sul Mes – ha detto – procediamo serenamente, ci confronteremo con Parlamento, non c’è nessun veto”.

Ha commentato inoltre le difficoltà del M5S:  “Non credo che i problemi del M5S  possano mettere in difficoltà il governo”. “Il M5S è stato molto chiaro, ci sono state le votazioni, ha dichiarato che avevano un programma, dicendosi ‘pronti a realizzarli con chi è disponibile'”. “La Lega quando la situazione si è fatta complicata, si è tirata da parte, candidandosi a governare con pieni poteri, sappiamo come è andata a finire”, aggiunge Conte.

Ha quindi aggiunto di avere fiducia in Renzi e in Italia Viva.  Se mi fido anche di Renzi? “Certo che mi fido anche di Renzi. Italia Viva è una componente essenziale di questo governo. Mi fido di tutte le forze. Se non mi fidassi, non potrei andare avanti”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • Riccardo Baschetti 26 Novembre 2019

    Le “sardine” appartengono a quella anormale minoranza di italiani antisociali che odiano lo slogan di Salvini “Prima gli Italiani”, che esprime l’universale imperativo morale “Prima i tuoi compatrioti”. La natura da millenni lo mantiene impresso indelebilmente nel genoma degli esseri umani normali per il loro bene. Infatti, come emerge da numerose ricerche scientifiche svolte in tutto il mondo, per ragioni evoluzionistiche e genetiche “Gli umani dimostrano piu’ forte empatia per i membri del proprio gruppo e aiutano di piu’ i membri del proprio gruppo” [SCAN 2015;10:1195]. https://www.youtube.com/watch?v=gw8YMAcEsfA https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/?term=Baschetti+R

  • maurizio pinna 25 Novembre 2019

    Strano personaggio Giuseppi, mi rammenta un short tale di Mark Twain che recito in sintesi: un avvocato ha di fronte 2 contendenti, ascolta il 1° e gli dà ragione, id col 2°, il figlioletto che origliava gli chiede ” papy come fanno ad aver ragione entrambi?”. E l’avvocato: “A pensarci bene hai ragione anche tu”.

  • SUGERITI DA TABOOLA