Alitalia, il governo alza bandiera bianca: «Non ci sono soluzioni di mercato»

martedì 26 novembre 15:25 - di Redazione
alitalia

Alitalia, il governo alza bandiera bianca. Sfuma l’ipotesi del salvataggio da parte di un gruppo provato.  “Al momento una soluzione di mercato non c’è”. Lo ha detto il ministro dello Sviluppo Economia Stefano Patuanelli intervenendo al Senato. “Stiamo valutando diverse opzioni con attenzione”. “Non è una proroga al consorzio che si stava costituendo, perché quella strada lì non c’è più “È dieci anni che si tenta di privatizzare” la compagnia, dice. Ma, sottolinea il ministro, “ha una dimensione che il mercato fa difficoltà ad accettare”.

Non dissisimili le dichiarazioni del vice ministro dello Sviluppo Economico Stefano Buffagni. “Alitalia è stata messa sul mercato con una gara. Le aziende che hanno partecipato non sono riuscite a fare un’offerta sostenibile. Siamo di fronte a un bivio: o la si fa andare nella direzione che prevede la norma o si trovano strade alternative per valorizzare gli asset”, ha detto sottolineando che “è arrivato il momento di prendere decisioni difficili e ragionare per creare valore, ma anche perché siano appetibili sul mercato”.

Amaro il commento di Matteo Salvini. ”Purtroppo, siamo a commentare l’ennesima giornata di disastri. Il governo si accorge che c’è il problema Alitalia, le imprese scappano, come dall’Ilva. C’è il disastro della mancata manutenzioni di porti, strade, autostrade e gallerie… C’è l’emergenza rifiuti a Roma. Aggiungo a questo il Mes sui cui ‘no pasaran’… E poi ditemi se non bisogna andare al voto il prima possibile. Noi della Lega stiamo combattendo dentro e fuori del Parlamento, penso che peggio di così un governo non potrebbe fare”.

La doccia fredda nei giorni scorsi con lo stop intimato alla trattativa da Atlantia, società dei Benetton, che ha giudicato «insufficiente» l’offerta dell’americana Delta Airlines, finora preferita alla tedesca Lufthansa. Ritorna quindi in alto mare, anzi in alta quota, la prospettiva del consorzio di imprese immaginata da Ferrovie dello Stato, incaricata dal governo di salvare Alitalia. Ieri, però, il cda ha dovuto alzare bandiera bianca: «Ad oggi – recita la nota diffusa al termine della riunione – non sono ancora maturate le condizioni necessarie per dare il via a un consorzio».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza