Il gruppo FdI querela Andrea Romano: “Rifiutiamo qualsiasi forma di razzismo”

giovedì 31 ottobre 18:50 - di Redazione

“Il gruppo di Fratelli d’Italia querelerà Andrea Romano e chiunque insista nel dire che da parte del nostro movimento vi sia qualsivoglia genere di atteggiamenti razzisti o antisemiti. Fratelli d’Italia tutto, in ogni suo atto o espressione, ha rifiutato qualsiasi forma di razzismo o di antisemitismo. Che invece è tipica dei movimenti della sinistra radicale. In piena crisi di consenso cercano di creare come in questa occasione un caso dal nulla. Sfidiamo chiunque a sostenere credibilmente, indicando nome e cognome, che qualcuno del nostro gruppo abbia utilizzato il termine sionista nei confronti del collega Fiano. Né i verbali d’aula né altro riportano questa menzogna, attribuibile per sua stessa ammissione alla sottosegretaria Morani e diffusa con un post sui social da Andrea Romano al fine di causare un danno d’immagine e una evidente diffamazione del nostro movimento”. Lo dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida.

Il tweet di Andrea Romano contro FdI

L’attacco sul web di Andrea Romano

L’incidente diplomatico è avvenuto nel corso di una discussione di un ordine del giorno. Quando il sottosegretario Alessia Morani ha cambiato il parere sul testo. A quel punto FdI ha protestato vibratamente. «Si tratta di un atteggiamento inconcepibile. Se il governo non torna sui suoi passi, da parte nostra incontrerà la massima ostilità», ha detto il capogruppo Lollobrigida. Emanuele Fiano ha replicato in difesa del governo. A quel punto, Enrico Borghi del Pd sostiene che  “qualcuno dai banchi di Fdi“ abbia gridato “sionista” contro Fiano. Lollobrigida replica chiedendo una sospensione dei lavori «per consentire a Borghi di rivedere le cose e capire che ha detto una cosa sbagliata». Andrea Delmastro chiede a quel punto «la convocazione di un giurì d’onore per vedere se siamo stati noi a dire certe infamità o se sono altri a dire calunnie». La questione non è terminata in aula. Il gruppo di FdI ha infatti annunciato querela contro chi insisterà “con queste calunnie”.

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza