Emergenza sbarchi, Lampedusa presa d’assalto. Salvini: «Un disastro»

domenica 13 ottobre 20:31 - di redazione
ue clandestini

È emergenza sbarchi. La politica dei porti aperti voluta dal governo Pd-M5S sta trasformando l’Italia in un nuovo campo profughi. Solo oggi ci sono stati cinque sbarchi in provincia di Agrigento.

Un’imbarcazione con 50 migranti tunisini è giunta fino al porto di Lampedusa. Il barcone ha sostato qualche minuto davanti al porto a motori spenti. Poco dopo sono giunte sul posto le motovedette della capitaneria di porto. I migranti sono stati infine accompagnati al molo Favaloro, da dove sono stati trasferiti al centro d’accoglienza.

Emergenza sbarchi a Lampedusa

Un’altra imbarcazione con oltre 60 migranti a bordo, tra cui donne e bambini, è arrivata autonomamente alla banchina commerciale del porto di Lampedusa verso le 18. Stando a quanto affermano diversi abitanti dell’isola il barcone era nelle vicinanze della costa già da qualche ora. I migranti sono stati portati a terra anche da Pietro Bartolo, ex medico del poliambulatorio lampedusano ora parlamentare europeo, arrivato da qualche giorno. I migranti sono stati portati nel centro di accoglienza.

Gli altri arrivi

In mattinata altre piccole imbarcazioni sono giunte in Sicilia, fra Porto Empedocle e Lampedusa. Due gli sbarchi sulla più grande delle isole Pelagie: uno di 15 persone e l’altro di 11. Uno il barchino giunto a Porto Empedocle con a bordo 15 tunisini.

La reazione di Salvini

Matteo Salvini ha commento i nuovi sbarchi: «Centinaia di sbarchi in queste ore in Sicilia. Mentre Di Maio fa festa a Napoli e Renzi alla Leopolda, c’è qualcuno che fa la festa a noi. Pensano di far dispetto a Salvini ma riaprire i porti è un disastro per milioni di italiani, non un danno per Salvini».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Enrico 16 ottobre 2019

    Ecco il risultato delle politiche scellerate PD-5s. Quando i porti erano chiusi tutti gridavano al razzismo di Salvini ben sapendo che l’attuale assalto alle coste italiane potrebbe aumentare le già alte possibilità di un caos economico e sociale senza precedenti che porterebbe a gravi conseguenze per l’ordine pubblico e per la nostra sopravvivenza

  • Agostino Rossi 14 ottobre 2019

    Se continuiamo con questa merda di governo aspettiamoci una invasione biblica e resteranno tutti in Italia. Povera la mia amata Patria

  • eddie.adofol 14 ottobre 2019

    Facciamo cosi chi accoglie i migranti se li tiene a vita e li mantiene pure, perché questi siciliani sono troppo accoglienti? perché sanno poi dove vanno a finire nel continente Italiano, cominciamo a dirgli a questi accoliti siciliani di tenerseli loro sti migranti poi vediamo come reagiscono e, se rimangono tanto accoglienti nei riguardi di questi parassiti migranti. I giovani negri se scappano dal loro paese sbagliano di grosso, invece dovrebbero rimanere nella loro patria e, cercare di cambiare il loro tenore di vitae, cacciare i dittatori che li perseguitano e, invece cosa ti fanno scappano, se anche gli ITALIANI scappavano quando scoppio la seconda guerra mondiale non so che fine avevamo fatto, invece abbiamo combattuto i nazisti e poi i socialisti Mussolini che frequentando i tedeschi sono diventati fascisti, ora il milite ignoto è morto x quale bandiera Italiana o Africana?? tanti dicono anche noi ITALIANI abbiamo emigrato in America, d’accordo, però da che mondo è mondo, l’America è stata sempre terra di conquista a, cominciare dai Spagnoli, Inglesi, Francesi potevano mancare gli ITALIANI, e dai no. PRIMA GLI ITALIANI VERACI poi se ci avanza anche questi sfruttatori di sinistra.

  • Giovanni Marchetta 14 ottobre 2019

    Di tutto qyesti schifo dobbiamo ringraziare il traditore Di Maio, tutta la sinistra e tutti i buonisti imbecilli favorevoli a ciò. Solo schifo nulla più

  • In evidenza