Agguato in piano giorno a Scampia, ucciso un uomo mentre era alla guida della sua auto

sabato 7 settembre 13:44 - di Redazione
Il luogo dove è stato ucciso il vicebrigadiere dei carabinieri, Mario Cerciello Rega

Alle 12 circa un uomo è stato ucciso a Napoli mentre era alla guida della sua auto. L’agguato si è verificato in pieno giorno lungo la strada provinciale 500 dell’Asse perimetrale di Melito-Scampia, all’altezza dello svincolo per Scampia. Ad essere raggiunto da diversi colpi di arma da fuoco è stato Gennaro Sorrentino, 50enne di Scampia, già noto alle forze dell’ordine. È deceduto in pochi istanti e l`utilitaria è finita contro il guardrail. Sul posto i carabinieri della compagnia di Melito.

Agguato di camorra

Lo hanno affiancato mentre era in automobile, all’altezza dello svincolo per Scampia. E hanno aperto il fuoco, con la canna della pistola puntata nell’abitacolo della vettura. L’uomo è morto sul colpo. Un agguato di camorra in pieno giorno e in mezzo alla gente. Le indagini degli inquirenti si stanno incentrando sulla vita privata dell’uomo, pregiudicato: si indaga negli ambienti della criminalità organizzata dell’area nord di Napoli. L’agguato stando alle modalità con cui è stato messo a segno sembra portare la firma della camorra.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi