Salvate il compagno Davide Faraone dalla tragedia chiamata Twitter: gli fa male

domenica 7 luglio 18:30 - di Il Cavaliere Nero 😎
Italia Viva

C’è un senatore del Pd che teme di perdere il posto. E si agita. E fa la vittima. Si chiama Davide Faraone. Si ammalerà di social.
Costui pensa di poter prendere tutti di petto, lui è il cantore della moralità, l’apostolo della buona politica. Nulla di tutto questo: è solo un disperato a tante migliaia di euro al mese a cui non intende rinunciare. E così, se riceve privatamente una bordata di insulti – capita a tutti, anche a noi – la tira fuori e la pubblica. Anche se è sgrammaticata, lui gli fa pubblicità. Perché non gli sembra vero di fare la parte del minacciato.

Minacce di cartone

Ieri ha informato il mondo via Twitter. “Continuiamo a rendere pubblici ciò che i codardi scrivono in messaggi privati utilizzando profili fake”. E che diceva il tapino che ha scritto a cotanto senatore? “Figlio di puttana di merda del PD buonista del cazzo che preferite i negri agli italiani devi morire tu e la tua famiglia in mare dovete ritrovarvi su un barcone e morire bastardi di merda se di vedo ti buco gli occhi figlio di puttana”. Firmato Milan Skriniar, che probabilmente non esiste. Minacce di cartone.

Andate in Africa

Ma lui, il Faraone, deve lanciare l’allarme, sennò chi se lo fila. Ma gli è andata malissimo, il commento più generoso è stato che le minacce se le fa da solo e poi un coro di censura a suon di Bibbiano. Siate cauti, parlamentari del Pd, perché nessuno vi farà del male. Avete i magistrati dalla vostra, chi volete che si faccia qualche anno di galera solo per gridarvi una parolaccia.
Non disturbate la quiete pubblica, piuttosto, e se gli italiani non vi piacciono più chiedete un passaggio per l’Africa a qualche Ong di vostro gradimento. E se siete cattolici non lo dite che vi scannano: vi avvisiamo perché a volte non sembrate così intelligenti. Basta leggervi su Twitter.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Sandro Cecconi 8 luglio 2019

    Cavaliere Nero, come fa a prendere nota di quanto fa, scrive e dichiara questo individuo? Talmente ridicolo che non se ne rende neanche conto e questa è la prova provata del suo essere diversamente intelligente, così come la pletora dei suoi “compagnucci della parrocchietta”.

    Cavaliere Nero, siete rimasti in due in Italia a dare un qualche credito citandolo, lei e il giornalista Brindisi di Rete 4 che addirittura lo invita a partecipare alla trasmissione ormai diventata una sorta di “Forza PD”.

  • In evidenza