Roma, anziana uccisa a Montesacro. FdI: «Chiudere il campo rom di via Salviati»

lunedì 13 maggio 14:42 - di Redazione
«Uno degli assassini dell’anziana signora uccisa a bastonate durante una rapina a Montesacro è stato preso in via Salviati. Come nel caso del camper bruciato a Centocelle e della morte della giovane cinese, ancora una volta questo campo nomadi si rende protagonista di gravissimi fatti di cronaca nera della capitale. Come se non bastassero i continui casi di ricettazione, di traffico di droga, di maltrattamenti di animali, di dispersione scolastica, e soprattutto di quei roghi tossici che avvelenano da anni l’aria dei cittadini che ci vivono attorno». Lo dichiara il deputato Paolo Trancassini, coordinatore del Lazio di Fratelli d’Italia, in una nota insieme al capogruppo dello stesso partito nel Municipio V, Fabio Sabbatani Schiuma. «La settimana scorsa – continua la nota – abbiamo effettuato un sopralluogo proprio nel campo nomadi di via Salviati, per denunciare il reiterato compimento di reati che avviene quotidianamente, a fronte di un esborso onerosissimo e continuo di denaro pubblico per farlo vigilare da esercito e polizia locale. Ci appelliamo -conclude la nota- ancora una volta al ministro Salvini, il quale durante le scorse campagne elettorali, in via Salviati c’è venuto, ha denunciato che di regolare non c’è nulla e promesso le ruspe: di fronte a questi reati, o mantiene ora le promesse o è complice».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza