Milano, l’assessore De Corato presenta un esposto contro la festa della droga: “È contro la legge”

giovedì 2 maggio 17:31 - di Redazione

L’assessore lombardo alla Sicurezza Riccardo De Corato (Fratelli d’Italia) stamane ha depositato in procura un esposto contro la manifestazione Hemp Fest che inizierà domani a Milano in via Mecenate. Un atto formale con cui, spiega l’ex vicesindaco si chiede “di valutare, e nel caso perseguire, la propaganda pubblicitaria della festa della cannabis. Io non sono una droga è un evidente messaggio di istigazione all’utilizzo ed al consumo della marijuana”. Per De Corato “questa campagna è in pieno contrasto con gli articoli 82 e 84 del decreto del Presidente della Repubblica del 9 ottobre 1990 numero 309, gli articoli perseguono penalmente chi pubblicamente istiga all’uso illecito di sostanze stupefacenti o psicotrope, o chi con la propaganda pubblicitaria ne sponsorizza l’uso”. Milano “è la città dove la droga scorre come il Naviglio e, dunque, questo tema merita maggiore rispetto ed attenzione. Purtroppo il sindaco Sala su questa vicenda ha fatto una timida esternazione senza muovere poi un dito, ma i risultati li abbiamo sotto gli occhi, i manifesti continuano a campeggiare per la città”. Il governo “metta subito mano alla sciagurata legge 242/2016 che ha reso le città supermarket della cosiddetta marijuana light. Cosa si aspetta a fare qualcosa? La droga, deve essere chiaro a tutti, non è mai leggera, non si può giocare su questo principio”, conclude De Corato.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi