Giornalista di “Quarta Repubblica” aggredita e rapinata in un campo nomadi a Roma

sabato 13 aprile 20:18 - di Redazione

Aggredita e rapinata mentre cercava d’ intervistare i capi clan del campo nomadi romano de “La Barbuta” sull’ assegnazione delle case popolari ai nomadi dopo le proteste di Casal Bruciato e Torre Maura. La giornalista, Chiara Carbone inviata della trasmissione “Quarta Repubblica” condotta da Nicola Porro, in onda su Rete 4 tutti i lunedì sera, è stata affrontata e minacciata con un coltello da uno straniero di etnia rom residente nell’accampamento abusivo che l’ha rapinata della borsa con dentro il portafogli ed altri effetti personali. La polizia del commissariato Romanina ha fermato il rapinatore ed ha recuperato il bottino. Tutto ha avuto inizio ieri, quando l’inviata della trasmissione Mediaset, con grande coraggio, è entrata in uno dei campi nomadi considerati tra i più pericolosi di Roma per le attività criminali che si svolgono al suo interno e per la presenza di rom prticolarmente violenti ed aggressivi,

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza