Disastro metro a Roma. Ad agosto chiude la linea A: i binari sono da sostituire

sabato 6 aprile 16:03 - di Redazione

Una vera doccia fredda per i romani quello che si legge sul Messaggero, storico quotidiano della Capitale: la linea A della metropolitana, quella che da Anagnina arriva a Battistini, sarebbe giunta al suo “fine vita tecnico”.

Cantieri al via in agosto

Si preparano infatti lavori di manutenzione straordinaria per i binari nel tratto Anagnina-Ottaviano, quello che attraversa il centro storico e che è il più usato dai turisti e da chi deve recarsi in centro a lavorare. “Per i cantieri – informa Il Messaggero – si è scelto il mese di agosto, quando il numero di passeggeri trasportato dalla metropolitana scende notevolmente: una decisione obbligata, visto che i lavori comporteranno inevitabilmente la chiusura della tratta interessata per intere giornate. Gli interventi riguarderanno proprio i binari della tratta Anagnina-Ottaviano, a partire dalla sostituzione dei deviatoi, fino al rinnovo completo della sede ferroviaria”. Secondo l’Agenzia della mobilità, inoltre, è urgente soprattutto il rinnovo del ballast (ossia il pietrisco usato come base per appoggiare i binari), «visto che dalle ultime verifiche eseguite si è riscontrata una situazione di grave ammaloramento».

Due giorni fa lo stop ad Anagnina 

L’ultimo inconveniente avvenuto su un tratto della metropolitana che è ormai diventata una Via Crucis per i romani si è verificato due giorni fa quando, nell’ora di punta, la fermata capolinea di Anagnina è rimasta chiusa per alcune ore per consentire un intervento tecnico a causa di uno svio di un mezzo della manutenzione: il binario era rimasto danneggiato e per questo si era reso necessario un intervento.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi