Delitto a Viareggio: colpisce il padre con un pugno e poi lo soffoca

lunedì 29 aprile 17:24 - di Redazione

Sferra un pugno al padre e lo uccide soffocandolo con un cuscino. È successo a Viareggio (Lucca). Il figlio ha confessato agli operatori della polizia l’omicidio subito dopo il loro arrivo nell’abitazione. Durante un litigio, il figlio ha preso a pugni il padre, che, tramortito, è stato poi soffocato con un cuscino. La polizia ha proceduto all’arresto. Il presunto omicida, 46 anni, avrebbe poi soffocato l’uomo con un cuscino. A quanto si apprende dal quotidiano La Nazione, la vittima è un medico pediatra di 79 anni.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza