Roma, la fermata “Repubblica” della metro A ferma da oltre 130 giorni: parte la protesta

sabato 2 marzo 12:10 - di Redazione

A Roma neppure una scala mobile si riesce a rimettere in sesto. La Raggi dorme, la gente è esasperata. È chiusa da più di 130 giorni la fermata della linea A della metro “Repubblica”. Esattamente dal 23 ottobre 2018 quando franò la scala mobile sotto i piedi di tifosi di calcio diretti all’Olimpico. Ieri, il Comitato cittadino, i commercianti della zona e gli attivisti di Legambiente si sono dati appuntamento in Piazza della Repubblica per chiederne l’immediata riapertura e denunciare la situazione, srotolando anche un grande striscione con la scritta “No allo smog!”. «È una vergogna che la metro Repubblica sia chiusa da centotrenta giorni, e si pensa di lasciarla chiusa per i prossimi mesi, per la rottura di una scala mobile – dichiara il presidente di Legambiente Lazio Roberto Scacchi – Gli abitanti, gli utenti del servizio, i commercianti sono arrabbiati. Il cuore della città è senza metropolitana e senza alcun buon motivo reale. Siamo qui per dire No allo Smog, che significa far funzionare i mezzi pubblici. A Roma già ci sono poche metropolitane, se quelle poche che ci sono restano chiuse così a lungo per la rottura di una scala mobile, allora siamo all’assurdo. Liberiamo, dopo 130 giorni, la metro a Repubblica, ridiamo alla città un pezzetto della mobilità sostenibile che merita».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi