Latte d’asina con olio extravergine per i bambini allergici a quello vaccino

martedì 15 gennaio 12:28 - di Redazione

Latte di asina e olio extra vergine di oliva: dall’unione di queste due eccellenze toscane nasce un alimento gustoso e adatto per la nutrizione dei bambini allergici alle proteine del latte vaccino. L’idea di mescolare i due ingredienti è il frutto di uno studio della professoressa Mina Martini, esperta di nutraceutica all’Università di Pisa, coordinato dall’Aou “A. Meyer” di Firenze e partecipato  dall’Istituto zooprofilattico delle regioni Lazio e Toscana. «Per i bambini – ha spiegato la Martini – il latte di asina è un buon sostituto in caso di allergia alle proteine del latte vaccino (Aplv)  e questo sia per le sue proprietà nutritive sia perché risulta gradevole al gusto, diversamente da alcuni sostitutivi». A rendere particolarmente apprezzabile il latte d’asina – soprattutto i bambini in fase di svezzamento – è anche il suo un limitato contenuto di grassi. «L’idea – ha aggiunto la Martini – è stata di integrarlo con olio evo il che ha dato buoni risultati sia in termini di tollerabilità che di gradimento e di accrescimento».

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

 

In evidenza