Banfi era destinato all’Unicef non all’Unesco: la svista (non smentita) di Di Maio rivelata dalla Meloni (video)

domenica 27 gennaio 17:25 - di Adriana De Conto

Una svista clamorosa su cui stendere un velo pietoso.  Fin’ ora non smentita. “Di Maio, non avendo distinto tra Unicef e Unesco, avrebbe mandato Banfi nel posto sbagliato”. Una Giorgia Meloni ridente, divertita, racconta il retroscena sotteso alla nomina di Lino Banfi. Ebbene, Nonno Libero avrebbe dovuto essere nominato all’Unicef ad occuparsi di infanzia, nomina consona alla caratura morale e umana del personaggio, non c’è dubbio. La clamorosa “svista” era circolata ma era solo una voce, un’ipotesi. Ma la rivelazione che fa la Meloni dall’Abruzzo (a sostegno del candidato del centrodestra Marsilio)  in un comizio ufficiale e, soprattutto, il fatto che Di Maio non abbia smentito la gaffe, al momento, la dicono lunga. “Rido da tre giorni”, ammette la leader di FdI. A quanto pare dietro la nomina di Banfi potrebbe esserci un clamoroso errore. L’attore tra l’altro ha più volte collaborato con l’Unicef. Giorgia Meloni pertanto “punzecchia” il capo dei 5Stelle dal palco e la rivelazione ha un effetto esilarante su tutto il pubblico.  Come potrebbe essere altrimenti? Il video è tutto da gustare.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • giorgio 28 gennaio 2019

    e questa “chicca” e’ solo l’ultima dimostrazione delle “capacita'” e competenze di codesti figuri.

  • In evidenza