Fdi smaschera la Lega: “Ha votato con Pd e M5S per difendere il Global compact”

sabato 8 Dicembre 18:05 - di Leo Malaspina

Scontro Fdi-Lega in aula alla Camera sul Migration Global Compact durante l’esame degli ordini del giorno. La
discussione è partita proprio da un odg di Francesco Lollobrigida di Fratelli d’Italia: “Si tratta di un ordine del giorno a favore o contro il finanziamento per il Global compact e la sua sottoscrizione. Faccio appello, ovviamente, ai colleghi tutti, ma, in particolare, ai colleghi del centrodestra e della Lega a votare contro il finanziamento del Global Compact, e votare a favore di questo ordine del giorno permetterà di impegnare il Governo a non creare i presupposti per questa sottoscrizione”, ha spiegato in aula il deputato di Fdi.

Ma la Lega non ha votato a favore dell’odg di Fratelli d’Italia. “Noi non abbiamo difficoltà a chiarire la posizione della Lega. Noi siamo contrari al Global Compact. L’odg in oggetto parla di fondi sul Global Compact. Ma nella manovra questi fondi non ci sono”, ha detto in aula Riccardo Molinari della Lega. “Ci sarà una seduta ad hoc” sul Global Compact “in cui il Parlamento sarà interessato del tema e darà un indirizzo chiaro al governo. Sarà quella sede o un odg infilato nel bilancio per fare polemica politica?”, chiede il capogruppo della Lega alla Camera.

Ribatte via Fb Giorgia Meloni, che già era intervenuta in aula sulla questione: “Lega, Pd, M5S e Leu bocciano in aula alla Camera l’ordine del giorno di Fratelli d’Italia che chiede di non stanziare fondi per il global. Caro Salvini, io non capisco: se in piazza dite che siete contrari al global compact, perché in Parlamento votate con la sinistra e bocciate tutte le nostre proposte che chiedono di non aderire a questo patto che spalanca le porte all’immigrazione selvaggia?”.

Meloni prendendo la parola durante la discussione dell’ordine del giorno di Fratelli d’Italia aveva sottolineato che “il global compact è esattamente quello che serve a chi ha utilizzato l’immigrazione irregolare in questi decenni per coronare il grande disegno della speculazione finanziaria, di privare nazioni e popoli della loro identità. Fratelli d’Italia chiede il voto in aula e chiediamo a chi condivide con noi la difesa dei confini, di votare contro la sottoscrizione dell’Italia al Global Compact”.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica