Salvini-show: «Mi hanno attaccato Nina Zilli e Ghali. E chi c… sono?» (video)

sabato 28 luglio 14:12 - di Redazione

Attacchi da tutte le parti, perfino dagli spagnoli, dall’isola di Maiorca, che non lo vogliono. «E chi se ne frega», ha replicato lui. Ma a quanto pare Matteo Salvini non sembra turbato per le polemiche che investono il suo ruolo di ministro dell’Interno rispetto alla linea dura adottata sulla questione dei migranti. Oltre a tutti gli intellettuali o pseudo tali di sinistra, da qualche giorno anche i cantanti si sono messi a polemizzare con il leader leghista, che risponde con ironia e con sprezzo. «Mi hanno detto che mi ha attaccato Nina Zilli. E chi c…o è Nina Zilli? Ghali, Gemitaiz. Capisco che sono vecchio», ha detto il ministro dell’Interno Matteo Salvini durante un comizio alla festa della Lega a Fontevivo, facendo sbellicare i suoi fans.

video

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Mauro Garlaschelli 29 luglio 2018

    …e vvvaiii Salvone!!!…poveri diarreotici putridi comunistoidi… servi della gleba… tutti ai lavori forzati… c’è tutto il Gennargentu da ricoprire di Bosco Mediterraneo…

  • Paolo Mario Pieraccini 29 luglio 2018

    Gli Italiani sono con Salvini

  • Giacomo Puliatti 29 luglio 2018

    Illustre Signor Ministro. Io non sono nè un leghista nè abito al nord ma sono un ITALIANO VERO e me ne vanto. Credo che in politica, le parole sono frutto di quelle che nascono dai fatti. Lei dovrebbe, a mio parere, misurarle perchè la gente ascolta e guarda. Se Lei, come Ministro che rappresenta lo Stato e quindi il popolo, continua a dare credito a chicchesia non ci sarà posto per portare la voce di tutti noi alla tavola delle trattative per risollevare le sorti del nostro Paese.E…. come disse un “TALE”… NON TI CURAR DI LORO MA GUARDA E PASSA!!!

  • Claudio 29 luglio 2018

    Dalla tv spazzatura cercano di boccheggiare gli illustri sconosciuti. I peggiori programmi quali Grande Fardello, Omuncoli e Donnucole, Isole-isolette dei poco famosi, dove i partecipanti si fregiano più che altro a gare in torpiloqui, blasfemie varie e flatulenze, vengono poi promossi a: udite udite, opinionisti. Insieme appunto a queste quattro sgallettate che, avendo avuto un po’ di fortuna ad apparire con qualche canzoncina da strapazzo, si autoincensano a professionisti quali Pink Floyd o Celine Dion; prossime a tornare nel loro dimenticatoio. Ora si permettono di concedere giudizi, attestati e patenti a persone che hanno fatto cose molto più consistenti della loro inutilissima vita. Cosa non si fa per restare a galla……

  • sergio 29 luglio 2018

    Matteo……fregatene!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Massimiliano 29 luglio 2018

    Bravo Matteo! Dedicagli la canzone del grande Albertone….:”Te c’hanno mai andato a quer paese….!!!!”.

  • Andrea 29 luglio 2018

    Grande Matteo sono invidiosi del Tuo successo perché loro sono dei burattini falliti.
    Nina Zilli solo nei centri sociali può cantare quella fallita

  • stefano 29 luglio 2018

    è vero ma chi C**** sono sti 2 idioti

  • Aldo Barbaro 29 luglio 2018

    Salvini deve allearsi con la Meloni.Solo così potrà rinascere una forte destra.

  • giuseppe imbimbo 29 luglio 2018

    Matteo più ti attaccano e più perdono consensi. Il Popolo vede e giudica. Vai avanti e continuate a fare il bene della Nazione.

  • Silvia Toresi 29 luglio 2018

    Forza On. Salvini. Forza On. Meloni.

    • Alessandra Botta 29 luglio 2018

      Forza Salvini forza,meloni siete due che battagliano per salvare l’Italia. Ma siete uniti o no ? Sarebbe bene stare assieme

  • Luca 29 luglio 2018

    GRAnde Matteo, in Italia anche le zanzare parlano!
    Avanti così

  • Angela 29 luglio 2018

    Grande Salvini,il popolo ,quello vero è con te!

  • Lisetta Serra 29 luglio 2018

    Questi pseudo personaggi cercano solo pubblicità .. ridicoli

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica