Rai, il Pd delira: «Foa è un amico di Putin, mette in pericolo la democrazia…»

sabato 28 luglio 14:34 - di Monica Pucci

È alla stretta finale il balletto delle nomine dei nuovi vertici della Rai. Il prossimo passaggio spetta al consiglio d’amministrazione della tv di Stato che martedì prossimo alle 17 si riunirà al settimo piano nella nuova formazione con Beatrice Coleti e Rita Borioni, elette dal Senato e quest’ultima consigliera uscente e riconfermata, Igor De Biasio e Giampaolo Rossi, eletti dalla Camera, Riccardo Laganà, eletto dai dipendenti Rai, ai quali si aggiungono Fabrizio Salini, in qualità di amministratore delegato, e Marcello Foa, indicato come presidente, nominati ieri dal Governo.

Ieri l’assemblea degli azionisti della Rai ha ratificato tutti i consiglieri, Salini come ad e ha indicato Foa alla successione di Monica Maggioni, nomina che dovrà essere decisa dal cda di martedì e poi passare in commissione di Vigilanza Rai, mercoledì mattina, con un parere vincolante a maggioranza dei due terzi. Tradotto, con 27 voti su 40 e quindi con i voti di Lega e M5s (21 voti) da un lato, e altri 6 voti che, guardando la composizione della commissione, potrebbero essere solo quelli di Forza Italia. Al momento, però, l’indicazione di voto del partito di Berlusconi, sarebbe in forse soprattutto alla luce dei buoni rapporti che Forza Italia vuole mantenere con il Quirinale.

Intanto dal Pd arriva una ferma opposizione all’indicazione di Foa, anche con dichiarazioni davvero curiose che parlano di minaccia per la democrazia: «Ricordo gli attacchi al lavoro di #Renzi. Un lavoro prezioso che ha creato posti di lavoro, che ha risollevato l’Italia, che ha donato diritti. Il governogialloverde vuole come Presidente Rai un amico di Putin, un pericolo per la democrazia. Noi non permetteremo questa deriva», scrive su Twitter il senatore Pd Ernesto Magorno. «Ci opporremo in tutti i modi all’elezione di Marcello Foa a presidente della Rai. Ci appelliamo a tutte le forze di opposizione affinché impediscano che un amico di Putin, un giornalista-editore che ha fatto campagne contro i vaccini, diffuso fake news, ingiuriato il capo dello Stato, possa presiedere il servizio pubblico. Come ha detto il collega Faraone, il 1 agosto daremo battaglia», afferma il capogruppo del Pd a Palazzo Madama Andrea Marcucci.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Paola 30 luglio 2018

    D’accordo con tutti i commenti come sempre. Aggiungo che essere così vituperati, aggrediti dai comunisti ed essere ignorati in modo ignobile da mattarello, mi conferma che la strada o le strade intraprese dal GOVERNO sono ottime, anche se difficili, e se berlusconi vota contro FOA farebbe sempre più pena!

  • Antonio 29 luglio 2018

    I PDioti sono i meno indicati a parlare di democrazia,visto le loro radici di appartenza

  • Vincenzo 29 luglio 2018

    Basta PIDIOZIE in RAI e in italia… BASTA! Buon lavoro a Marcello Foa. (Y)

  • Giuseppe Tolu 29 luglio 2018

    Proprio a morte con la Russia, da quando mancano i piccioli hanno iniziato a prendere le distanze, anzi, a remare contro e pure di brutto! La destra vuole nuovi rapporti, e la sinistra invece li manda al diavolo. Piccioli piccioli

  • Brigante nero 29 luglio 2018

    Inizia anche alla Rai una nuova era via i raccomandati e non solo dalla Rai.Subito.

  • Silvia Toresi 29 luglio 2018

    Ma il PD parla ancora?

  • amerigo 29 luglio 2018

    Scusate tanto, mi sbaglio oppure i vostri padri nobili tifavano per Stalin, il maresciallo Tito, Ceausescu, Honecker e liquami vari. Nei padri nobili includo anche Occhetto, D’Alema, e vari altri Rossi Antichi che, per pudore, si sono stemperati in un rosé sbiadito. Pur di non perdere l’appannaggio e venire cancellati definitivamente dalla politica, avete fatto un matrimonio d’interesse (il vostro non quello degli Italiani) fra scudo crociato e falce & martello; nonostante ciò siete ai minimi storici, in ulteriore declino, malgrado TeleKabul (Rai) sciorinasse 24 h. lodi sperticate ai vari Frottolo da Rignano, Boschi, Del Rio, Fedeli, Pinotti, Mogherini & kompagni, tutti personaggi al limite dell’insignificante, molti dannosi per gli Italiani. Gente che non è in grado di amministrare un condominio, messa a decidere le sorti degli Italiani, spesso a favore di potentati stranieri di dubbia appartenenza, vedi la panzana dei clandestini che hanno arricchita TUTTA la sinistra di governo. Abbiate, almeno, un minimo di pudore, svanite nel nulla a cui siete prossimi ed evitate altre figure meschine alle prossime elezioni! Auguri di una pronta scomparsa, di cuore…

  • eleonora ferrari 29 luglio 2018

    il signor pino scrive bene sono con lui . berluscono continua a parlare senza essere stato eeletto . vedremo alle elezioni europee quanti saranno i lecchini italiani . moraldi ha ragione e. io no vedo la rai da anni . i suoi programmi fanno veramente pena . chi conosce l’inglese lo sa se ne è accorto .le loro traduzioni sono chiaramente inventate . quando un ufficio culturale mi cambia la finale della carmen , oppure mi fa vedere un amplesso fra pervertiti , siamo proprio alla frutta ma marcia . e quella la chiamano culura ? forza meloni , chiudere la rai è solo un favore agli italiani .

  • TonyHope 29 luglio 2018

    Sono quelli del PD nel completo delirio.

  • Rita 29 luglio 2018

    che ridere i comunisti che parlano male del presidente di una repubblica comunista. o ex comunista o post comunista o quello che volete…. che ridere il fatto che non siano stati capaci di difendere il popolo come da ideologia e che ora non riescano ad accettare le sonore bocciature che stanno ricevendo dallo stesso popolo che non li vuole più… è triste vedere le squallide esibizioni di chi non ha più il potere… Andreotti diceva bene, il potere logora chi non ce l’ha ed ancora di più logora chi non ce l’ha più….

  • Pino1° 28 luglio 2018

    Pericolosi Delinquenti, Queste sono le s******* che diceva contro di noi la merkel per giustificare l’allontanamento dell’Italia dai progetti del nuovo caccia da superiorità aerea e ci ha tagliato fuori da un grandissimo budget ! Avanti, piccoli servi sciocchi ed ignoranti, sempre contro il nostro paese! Solo i cambiamenti possono migliorare un paese ridotto allo strenuo dai Katto-comunisti, ladri, centri sociali, immigrati nullafacenti e spacciatori, cattivi maestri e maestre, preti chiesa cattolica e tutto il pattume alla marrazzo ai sostenitori degli invertiti, pederasti, giornalisti d’accatto alla lilli, parenzo e tutta la feccia del vostro schieramento da battaglia pagato dai nostri soldi per essere usato contro di noi ! Creperà il biancone e vedremo quando verrete a leccare il c**o !

  • moraldi 28 luglio 2018

    titoli TG1per anni….1 RENZI…. 2 GENTILONI 3 MATTARELLA spero sia finito per sempre!

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica