Rampelli: «Il popolo Cinque Stelle tradito da Luigi Di Maio»

25 Mag 2018 18:22 - di Redazione

«Il popolo dei 5 stelle è stato tradito dal Movimento perché sulla rete ha votato per Di Maio come candidato presidente del Consiglio, non ha votato certo Giuseppe Conte. Gli stessi elettori grillini, 11 milioni, sono stati traditi perché sono andati a votare pensando di portare il loro candidato premier a Palazzo Chigi». È quanto dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia Fabio Rampelli interpellato dai giornalisti. «Ora, sia gli uni sia gli altri -aggiunge- si ritrovano con un premier che non c’entra niente con i risultati delle roboanti consultazioni on line e con il voto reale. Se la Terza Repubblica si fonda sul principio che chi è arrivato secondo esprime il presidente del Consiglio, molto meglio la Seconda e addirittura la Prima».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • Marcello 25 Maggio 2018

    Eccone un altro che ha perso la sua buona occasione per stare zitto. Ma in definitiva… ha detto qualcosa? Ha solo dimostrato un esasperato manicheismo, che è l’esatto contrario della Politica (quella con la P maiuscola), che dovrebbe essere l’arte di mediare e non di acuire i contrasti. Ma tant’è: questo è quello che passa il convento…

  • SUGERITI DA TABOOLA