Macron trema, i francesi non lo vogliono più: Marine Le Pen lo umilia nei sondaggi

venerdì 1 febbraio 15:43 - di Augusta Cesari

Il sorpasso è cosa fatta, stando ai sondaggisti francesi. Macron ora trema. Rassemblement National, il partito guidato da Marine Le Pen ha messo la freccia ed è in testa con il 22% dei consensi, superando di due punti  La République en marche ( LaRem) il partito del presidente Macron. Finora le rilevazioni attestavano un testa a testa, con Macron placcato stretto, col fiato sul collo della competitor numero uno. Il sondaggio dell‘istituto OpinionWay/Tilder pubblicato ora sul sito on line del principale giornale economico finanziario francese, Les Echos, rileva un vantaggio abbastanza consistente del partito sovranista di Marine Le Pen. La sua lista RN, guidata da Jordan Bardella, è in testa con il 22% delle intenzioni di voto mentre LaRem (che non ha ancora indicato il capolista), alleata del MoDem, raccoglie il 20 per cento delle preferenze. Al terzo posto, molto più indietro, LR (Les Républicains), al 12%, LFI (La France Insoumise), all’8%, e EELV (Ecologie-Les Verts), all’8 per cento.

Marine Le Pen ha messo la freccia

Il sorpasso era nell’aria da mesi: un sondaggio Odoxa-Dentsu Consulting per Le Figaro e France Info a fine 2018 vedeva le liste LaRem (La République en marche) del presidente e Rn (Rasemblement national) di Marine Le Pen in un testa a testa, con il 21,5% delle preferenze a LaREM e il 21% a RN. Per altre rilevazioni il sorpasso era cosa fatta già a fine anno: un sondaggio Ifop, attribuiva  al partito di Macron, il 19% dei consensi e a quello della Le Pen  il 21%. Ora il vantaggio di Marine sembra avviarsi a vele spiegate nella corsia di sorpasso.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *