Caserta, dottoressa di 61 anni abusa di un ragazzino che le era stato affidato

Amica, fidata, medico stimato: peccato che nei meandri della sua psiche nascondesse il tarlo della pedofilia. Una dottoressa di 61 anni, di Caserta, è stata arrestata per abuso e violenza sessuale sui minori per reati commessi ai danni di un bimbo di soli 9 anni. Le violenze sarebbero avvenute nella sua casa al mare a Castel Volturno (Caserta), sul bimbo affidatole dai genitori, nell’agosto scorso.La donna è stata arrestata su ordine del Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere visto che gli elementi a suo carico soni stati considerati pesanti e circostanziati: la dottoressa, medico specializzato in chirurgia estetica, residente a Napoli aveva ospitato il piccolo nella sua villa con piscina, accanto alla casa dei genitori, nello stesso viale. Dopo averlo parzialmente denudato, l’avrebbe costretto a subire atti sessuali, anche violenti. Il bimbo si è confidato con la sorella che poi haparlato con i genitori, i quali hanno denunciato il fatto.