“Vogliamo Santoro presidente della Rai”. L’ultimo delirio firmato Pd

«Michele Santoro presidente della Rai? Mai Forza Italia voterebbe una persona simile. Michele Anzaldi straparla e fa proposte deliranti». Così su Twitter il senatore di Forza Italia e componente della commissione di Vigilanza, Maurizio Gasparri, sulla proposta lanciata ieri dal deputato Dem e segretario della Vigilanza, Michele Anzaldi, di nominare Michele Santoro presidente della Rai.

Rai: Anzaldi proporrà un presidente al giorno

Sull’Huffington Post, Anzaldi ha così articolato la sua proposta, premettendo che proporrà un presidente al giorno finché non si trova la quadra: «Perché i consiglieri indicati dal Movimento 5 stelle, e poi i commissari M5s in Vigilanza, non dovrebbero votare uno come Santoro, che rappresenta la storia della tv e della Rai, ma anche la storia dell’informazione con la schiena dritta? Perché non dovrebbe votarlo Forza Italia, dopo che la campagna elettorale del 2013, secondo molti esperti, ha avuto una svolta per Silvio Berlusconi proprio grazie al duello da Santoro con Travaglio? Caro M5s, caro Di Maio: Perché no? Caro Travaglio, perché non consigli questo ai tuoi amici cinque stelle?».

Rai: Foa bocciato da Forza Italia, torna in ballo Santoro

Una provocazione, quella lanciata dal deputato dem, che però certifica la situazione paradossale di Forza Italia, costretta a ragionare su Santoro quando avrebbe la possibilità di dare il via libera a Marcello Foa, giornalista e intellettuale da sempre nell’alveo del centrodestra. Difficile da spiegare ai lettori, tantomeno agli elettori.