La Merkel non viene in vacanza in Italia: “non mi piace il vostro governo”

venerdì 10 agosto 22:33 - di Antonio Pannullo

Passati i bei tempi di quando Matteo Renzi cenava in Italia con Barack Obama. I politically correct e i veri radical-chic oggi schifano l’Italia. Erano dieci anni, dal 2008, che la cancelliera tedesca Angela Merkel trascorreva le sue vacanze in Italia: prima in Alto Adige, a Solda in Val Venosta, e poi a Ischia, a fare le terme. Quest’anno, per la prima volta, la cancelliera diserta il Belpaese e preferisce andare in Spagna, fresca di governo socialista accogli-clandestini. Come si fa a non pensare male? I governi Monti, Letta, Renzi e Gentiloni andavano a genio alla Merkel, ma da quando ci sono Salvini e Di Maio non le piacciono più. Il governo gialloverde, il primo esecutivo italiano che fa gli interessi degli italiani, non piace a Berlino, e il segnale politico più efficace e chiaro è non andare più in vacanza in quella terra di sovranisti che osano fare i loro interessi. Pare che quest’anno il marito di Angela, il professor Joaquim Sauer, sia stato ugualmente spedito a Solda con il figlio, quasi per una questione diplomatica; ma il segnale politico è evidente: la Merkel va dal socialista Sanchez in Andalusia, dove i clandestini li accolgono. Ovviamente, l’ufficio stampa della cancelliera ha rifiutato di commentare la vicenda, trattandosi di questioni private. Ma tanto private non sono, se la Merkel è appena uscita da una brutta crisi nel suo stesso governo legata proprio alla questione dei clandestini, fenomeno che il governo italiano sta invece cominciando ad affrontare con decisione. E allora? L’unica certezza rimasta è che la coppia Merkel-Sauer sarà di nuovo insieme per l’annuale festival di Wagner a Bayreuth la prossima settimana. Anche l’eurocrate socialista tedesco Martin Shulz, quello che rifiutò di stringere la mano al premier Berlusconi, non verrà in Italia per protesta contro il governo sovranista. L’Italia non si taglierà certo le vene per la defezione llustre, anche perché in Italia è venuta il vacanza la premier britannica Theresa May (sul lago di Garda), cui seguirà Marine Le Pen e, pare, il leader magiaro Viktor Orban: l’Europa sovranista, insomma, quella che sta diventando maggioritaria, sostiene il governo di Roma. Anche nelle vacanze.

(Foto: Feedimo)

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giachino Treccarichi 16 settembre 2018

    L’esterofilia é una caratteristica prettamente italiana, l’erba del vicino é sempre piú verde. Se la Merkel non viene piú in Italia ci fa un gran favore. Altro che personalità politica e istituzionale. É stata e sará la rovina della propria nazione e di tutte le nazioni che non sapranno ribellarsi alla sua politica egemoniale.

  • Clo 12 agosto 2018

    Grazie Merkel, è un onore x l’Italia la rinuncia da parte sua alle vacanze italiane!!!!!! È davvero un segnale “Positivo” che qualcosa sta cambiando!!!!! Avanti così, è la conferma che abbiamo intrapreso la giusta strada. FINALMENTE!!!!! ? ? ? ? ? ?

  • Giuseppe Forconi 12 agosto 2018

    La sua assenza, cara Merkel, non puo’ che farci felici. Renzi e Gentiloni si sentiranno avviliti, ma se vi mettete d’accordo potreste vacanziare insieme in qualche spiaggia africana. Forse si sentira’ anche un po irritata se venisse a sapere che l’Italia potrebbe non fare piu’ parte delle vostre idiotiche beghe lasciandovi soli a risolvere l’attuale invasione africana.

  • Fabio 12 agosto 2018

    Ecco brava….stai lontana che ci fai un favore

  • roberto 11 agosto 2018

    è un segnale, un brutto segnale. questo gesto ha un significato politico. e la germania conta eccome se conta e può farci molto male, altro che spacconate!

  • zeno 11 agosto 2018

    chissà il Grande Capo Estiqaatsi che ne pensa di questa notizia..

  • Francesco 11 agosto 2018

    C’è ne facciamo una ragione signora Merkel sono finiti i tempi dei sorrisini adesso spero che piangerete assieme alla vostra cara Gallia

  • gi 11 agosto 2018

    Siamo esportatori di cozze…

  • Giacomo 11 agosto 2018

    Siamo profondamente costernati, stia serena gnora merkel, che il fatto che osservatori della cosa europea si preoccupino della sua distanza politica dal nostro governo Conte ci fa ben sperare, oramai l’Europa e un pentolone in ebollizione e il motivo sta nell’idea sbagliata che si è sviluppata negli anni, ad oggi il nostro amato paese dimostra di essere la coscienza dell’Europa.

  • Albert 2017 11 agosto 2018

    Antipatia cordialmente ricambiata, cara arrogante sig.ra Merkel, ex spia della Stasi e capo di un governo che ha fatto di tutto per ridurre in miseria la Grecia, e – “grazie a “rigor Montis” e ai governi piddini traditori degli italiani – ha ridotto in miseria 5 milioni di italiani. Non vederla più in Italia è solo un grande regalo per tutti noi, e fatevene una ragione. Gli italiani si sono stufati della vs. arroganza, e di “Deutschland uber alles”. La pacchia è finita anche in questo, cara signora. La musica cambia ed è ora che vi abituiate a smetterla di fare i padroni in casa d’altri, la lezione del 1945 non vi è bastata?

    • Paola 11 agosto 2018

      Perfettamente d’accordo con il signor Albert. Se si devono fare le vacanze nei luoghi, xche fa comodo ai propri interessi di governo, Sig Merkel, piangeremo certamente x la sua mancanza disinteressata!! Certamente chi fa gli interessi della propria nazione e nn lecca i piedi x vendere il paese. Signora, questo certamente la infastidira molto!! Vive in una nazione che dai tempi lontani del primo 1900 e’ stata abituata a comandare con le aggressioni , e fustigazioni, e morti, mettendo in miseria popoli dei quali vi siete appropriati anche delle loro ricchezze rubate. Questo è il vostro Governo che lei x ora conduce.

  • Alf 11 agosto 2018

    Bravi anfate dove vi pare, almeno non sentiremo il tanfo radical-chic! abbiamo bisogno di aria fresca…..

  • valerie 11 agosto 2018

    Und sti Kazzen non ce li metti???

  • Carmelo 11 agosto 2018

    Siamo tremendamente felici che non viene

  • Giuseppe Tolu 11 agosto 2018

    Non ci mancherai, anzi. Ti posso consigliare il Ruanda Burundi? Saranno contenti pure i tuoi connazionali

  • enrico 11 agosto 2018

    CE NE FAREMO UNA RAGIONE.

  • 11 agosto 2018

    Ms. Merkel Italy can live without your visit!!

  • Vini 11 agosto 2018

    Chi sene frega di quello che fa la Merkel o anche la Spagna.
    Lascia che predono tutta lafrica nel loro paese qui cene sono troppi e vanno mandati via altro che aprire le porte.
    Tenere coloro che rispettano le regole la gente e far si che i vigliacchi tornono al loro paese.