Fidanza: “Il dispositivo salva-bebè una legge di civiltà, è una vittoria di FdI” (video)

martedì 7 agosto 16:54 - DI Redazione

La legge Meloni è una legge di civiltà, che salverà la vita a molti bambini. È una vittoria di Fratelli d’Italia». Così Carlo Fidanza, deputato FdI, commenta l’approvazione del testo in commissione Trasporti, in sede deliberante. Il provvedimento, approvato all’unanimità, passa ora all’esame del Senato per l’approvazione definitiva. «Nella legge è scritto nero su bianco che il governo dovrà trovare le risorse per impedire che questa spesa gravi sulle famiglie. Occorrono delle agevolazioni che consentano a tutte le famiglie di acquistare i dispositivi salva-bebè. «Al Senato ci auguriamo che ci sia la stessa corsia preferenziale che Fratelli d’Italia ha voluto alla Camera e che nel giro di poche settimane, a settembre, questa norma possa essere approvata. Dopodiché il ministero dei Trasporti avrà tre mesi di tempo per varare le norme tecniche. A quel punto nel 2019 questa legge diventerà pienamente efficace».

Dispositivo salva-bebè: la legge spiegata da Fidanza

La “ legge Meloni” prevede l’obbligo di installare a bordo delle automobili seggiolini per bimbi con allarme anti-abbandono. Un segnale luminoso e uno acustico avviseranno i genitori della presenza del bambino in auto anche quando si spegne la macchina, così da evitare che i bimbi vengano dimenticati dentro l’abitacolo. La proposta di legge è stata presentata il 22 maggio e la prima firmataria è la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. Il provvedimento, approvato all’unanimità, passa ora all’esame del Senato per l’approvazione definitiva.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *