Sanchez: la Spagna accoglierà i migranti a bordo dell’Aquarius. Conte ringrazia

I 629 migranti a bordo della nave Aquarius verranno accolti nel porto spagnolo di Valencia. Lo ha annunciato il premier spagnolo Pedro Sanchez. “E’ nostro dovere contribuire ad evitare una catastrofe umanitaria e offrire un porto sicuro a queste persone”, ha annunciato Sanchez in un comunicato della Moncloa, sede del governo spagnolo. Il sindaco di Valencia Joan Ribò ha spiegato che il suo Municipio sta già lavorando per dar corso all’accoglienza. Poco fa l’associazione Sos Méditerranée ha fatto sapere che “lo stato di salute dei 629 migranti salvati in mare è stabile ma rischia di aggravarsi nel corso della giornata. Sono sempre più preoccupati e chiedono quando potranno raggiungere la terraferma”. L’Aquarius è una nave per il salvataggio dei migranti nel Mediterraneo delle organizzazioni SOS Méditerranée e Medici Senza Frontiere, che la gestiscono congiuntamente dal 2016. È una vecchia imbarcazione della Guardia Costiera tedesca, che l’aveva usata dal 1977 fino al 2008. È lunga 77 metri e può ospitare fino a 500 persone. Ha la bandiera di Gibilterra. Il premier italiano Giuseppe Conte ha ringraziato il capo del governo spagnolo: “L’Europa – ha detto – comincia a farsi carico del problema”.