Sondaggio, i nuovi dati: centrodestra sempre più in alto, scivola il M5S

mercoledì 23 maggio 11:15 - DI Gabriele Alberti

Di Maio non convince. Il M5S sta perdendo consensi. Lo rivela un sondaggio di Antonio Noto per Cartabianca su Raitre, diretto da Bianca Berlinguer. Se si tornasse a votare oggi il Movimento 5 stelle scenderebbe al 30 per cento. Un risultato che fa preoccupare molto il mondo pentastellato che perderebbe il 2,7 per cento. Sarebbe il centrodestra a volare, sempre con la Lega trainante, al 41,5 per cento, raggiungendo la maggioranza. Il centrosinistra perderebbe  il 2,8 per cento e si attesterebbe al 20 per cento. Leu sotto la soglia del 3 per cento: 2,8 per cento.

Il centrodestra andrebbe a gonfie vele, lo dimostrano anche altri sondaggi effettuati nei giorni scorsi ed è la dimostrazione di una volontà popolare che avrebbe dovuto essere premiata con un incarico dato dal presidente Mattarella al centrodestra e a Salvini in quanto leader della coalizione. Così non è stato e da Giorgia Meloni a Forza Italia questa inspiegabile preclusione è stata più volte sottolineata. Dopo il 4 marzo ci sono state le elezioni in Friuli e nel Molise a ridare ulteriore sostanza alla coalizione. Le “complicanze” di questi ultimi giorni riguardo le decisioni del Colle sull’incarico al contestato Giuseppe Conte sembrerebbero confermare che la via più lineare da seguire sarebbe stata quella di dare una chance alla coalizione di centrodestra che era e resta saldamente prima, raggiungendo, superando la fatidica soglia del 40 per cento.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *