Conte rassicura i mercati: «Confermeremo l’Italia in Europa» (video)

Appena ricevuto l’incarico di formare il governo, le prime parole di Giuseppe Conte sono state di rassicurazione per l’Europa e i mercati  «Con il Presidente della Repubblica abbiamo parlato della fase impegnativa e delicata che stiamo vivendo e delle sfide che ci attendono e di cui sono consapevole, così come sono consapevole della necessità di confermare la collocazione europea ed internazionale dell’Italia». Il presidente del Consiglio incaricato ha poi aggiunto: «In vista del Consiglio europeo di fine giugno e rispetto ai «negoziati in corso sul bilancio europeo, sulla riforma del diritto di asilo e sul completamento dell’unione bancaria, è mio intendimento impegnare a fondo l’esecutivo su questo terreno, costruendo le alleanze opportune e operando affinché la direzione di marcia rifletta gli interessi nazionali».

Nel complesso, la dichiarazione di Conte ai giornalisti è stata di notevole equilibrio. Il premier in pectore ha gratificato anche base elettorale dei partiti che lo hanno indicato assicurando che il suo programma sarà basato sugli accordi M5S-Lega (alla cui preparazione ha egli stesso partecipato) e che il suo sarà un «governo del cambiamento». Non è mancata, nel suo discorso, neanche un frase ad effetto: «Sarò l’avvocato difensore degli italiani». Alla sua prima uscita come presidente del Consiglio incaricato, Giuseppe Conte è apparso, al dunque,  tutt’altro che uno sprovveduto.