Confintesa: il destino di Alitalia? Lo deciderà il nuovo governo

lunedì 7 maggio 15:38 - DI Redazione

A decidere il destino di Alitalia sarà il nuovo governo. “Dopo un anno dal commissariamento di Alitalia, Confintesa Trasporto Aereo prende atto che le sorti dell’azienda sono ancora incerte. Le ultime dichiarazioni fatte dal ministro dello Sviluppo economici Carlo Calenda sono da considerarsi positive, poiché posticiperebbe la restituzione del prestito di 900 milioni di euro entro fine anno. Tra le numerose proposte fatte dalle diverse compagnie aeree per l’acquisizione di Alitalia l’unica considerata conveniente dai commissari è quella avanzata da Lufthansa. Tuttavia, il piano industriale prospettato dal vettore europeo contemplerebbe più di 4000 esuberi, decisione che spaccherebbe la compagnia di bandiera in due: da una parte il personale navigante che entrerà in Lufthansa, e dall’altro i 3000 lavoratori di terra che confluiranno a condizioni incerte alle dipendenze di Airport handling. Confintesa  non ha intenzione di vanificare gli sforzi e i sacrifici economici fatti dai lavoratori ed è convinta che le sorti di Alitalia possano risollevarsi solo con un’azione mirata da parte del governo volta a creare un piano industriale credibile e finalizzato, soprattutto, alla salvaguardia degli addetti al trasporto aereo nazionale,” conclude il Segretario generale di Confintesa TA, Tommasino Torzi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *