Per Trump lacrime di coccodrillo: “Cattivi rapporti con Mosca…”

mercoledì 11 aprile 17:29 - DI Redazione

“Il nostro rapporto con la Russia non è mai stato così negativo, questo comprende anche la Guerra Fredda. E non c’è motivo per cui questo accada”. Lo afferma Donald Trump in un tweet. “La Russia ha bisogno di noi per la sua economia, qualcosa che sarebbe facile da ottenere, e noi abbiamo bisogno che tutte le nazioni collaborino. Stop alla corsa agli armamenti?”, aggiunge il presidente degli Stati Uniti. “Gran parte del cattivo sangue che scorre con la Russia è causato dall’indagine falsa e corrotta sulla Russia, capeggiata dai lealisti democratici, o da persone che hanno lavorato con Obama. Mueller è la persona più colpita da conflitto d’interessi di tutti (eccetto Rosenstein che ha firmato il Fisa (la legge sulla sorveglianza, ndr) e la lettera di Comey (ex direttore dell’Fbi, ndr”). “Non c’è nessuna collusione, così sono usciti pazzi”, conclude. Mosca intanto si appella al buon senso: “Missili intelligenti devono colpire i terroristi e non un governo legittimo che per anni è stato impegnato a combattere il terrorismo internazionale sul proprio territorio”, ha scritto la portavoce del ministero degli esteri russo Maria Zakharova, in risposta al tweet di Trump che chiedeva alla Russia di prepararsi a raid con missili. Un raid americano potrebbe distruggere le prove dell’uso di armi chimiche e quindi indebolire la possibilità di una inchiesta oggettiva, ha aggiunto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *