L’ira della Merkel contro i deputati della destra Afd in visita a Damasco

giovedì 8 marzo 16:07 - DI Redazione

La cancelliera tedesca Angela Merkel ha contestato duramente la visita fatta a Damasco da quattro deputati del partito di estrema destra dell’Afd. “Quelli che corteggiano quel regime si squalificano da sé”, ha commentato il portavoce della cancelliera, Steffen Seibert. “Il regime siriano mostra ogni giorno a che punto è disumano”, ha denunciato, sottolineando come il presidente Bashar al Assad “infligge o accetta” le violenze contro i civili a Idlib, Aleppo e nella Ghouta orientale. Ovviamente si tratta di volgari menzogne propalate dalle fonti vicine ai terroristi islamici. La delegazione di quattro deputati dell’Alternativa per la Germania e di due deputati regionali del partito ha spiegato di essersi recata a Damasco “per informarsi sul posto della situazione umanitaria” in Siria, dal momento che i media tedeschi “non danno loro la possibilità di rendersi conto della situazione reale” nel Paese. I deputati si sono anche detti “sorpresi della normalità” per le vie di Damasco, congratulandosi per il fatto che “le donne possono passeggiare senza dover indossare il velo nelle strade pulite della metropoli”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *